fbpx
Oppo Find X2 Neo recensione

Oppo Find X2 Neo recensione: il perfetto equilibrio
Dopo Oppo Find X2 Pro arriva anche Neo, una versione più compatta ma super performante


Oppo Find X2 Neo recensione

Oppo Find X2 Neo recensione – Il 22 maggio arriverà sul mercato Oppo Find X2 Neo e la domanda sorge spontanea: cosa cambia rispetto al modello Pro? Quali funzionalità perdiamo?  In realtà la differenza non è poi così abissale nell’uso quotidiano. Certo, le specifiche sono ben diverse ma Neo è stato comunque in grado di soddisfare le nostre esigenze. Ne parliamo nel dettaglio in questa recensione.

L’ergonomia prima di tutto

Oppo Find X2 Neo recensione designNegli ultimi mesi ho riscoperto la gioia di impugnare un device con un il display curvo. Lo trovo più ergonomico, più elegante e più immersivo. Oppo Find X2 Neo ha tutte queste caratteristiche. E per questo motivo mi è piaciuto fin da subito.  Ho amato la comodità dell’impugnatura,  la back cover in vetro opaco – davvero spettacolare nella colorazione Starry Blue – e il rapporto d’aspetto di 20:9, che lo rende utilizzabile anche con una sola mano.

Il frame in metallo ospita invece il tasto di accensione, situato a destra, e il bilanciere del volume, posizionato invece a sinistra. Sulla parte inferiore troviamo il connettore USB-C, lo speaker e lo slot dedicato alla SIM. Niente microSD o doppia scheda di rete: la memoria non è espandibile e Neo è progettato per ospitare una sola SIM. 

E il jack? È purtroppo assente ma potete consolarvi con l’ottima prestazione offerta dallo speaker o che le cuffie USB-C presenti in confezione. 

Oppo Find X2 Neo recensione displayIl display è un AMOLED, proprio come quello di Oppo Find X2 Pro. Troviamo però evidenti differenze: la dimensione passa da 6,7 a 6,5 pollici, la risoluzione scende ad un comunque soddisfacente Full HD+ e la frequenza di aggiornamento si ferma a 90 Hz contro i 120 Hz del fratello maggiore. Inoltre manca il supporto all’HDR. Non siamo quindi di fronte allo stesso schermo ma accorgersene è davvero difficile. L’esperienza d’uso infatti è più che soddisfacente: il display è reattivo, offre grande fluidità e vanta colori vivaci ed un’eccellente luminosità.
Potete inoltre personalizzare l’esperienza visitando il menù dedicato: da qui è possibile attivare la modalità scura, modificare la temperatura e la modalità colore oppure abbassare la velocità di aggiornamento dello schermo.
All’interno delle impostazioni trovate inoltre una voce che si chiama Effetti luce schermo che permette al bordo del display di illuminarsi quando ricevete chiamate e notifiche.

Vi segnalo infine la presenza d un rapido lettore d’impronte sotto al display, affiancato dallo sblocco tramite riconoscimento del volto.

Oppo Find X2 recensione batteriaOppo Find X2 Neo recensione: che autonomia!

Niente Snapdragon 865 per Oppo Find X2 Neo ma, fidatevi, non sarà un problema. Il processore Qualcomm Snapdragon 765G, affiancato dalla GPU Adreno 620, da 12 GB di RAM e da 256 GB di memoria interna, svolge un ottimo lavoro. Lo smartphone non rallenta, non si impunta e non incontra difficoltà nemmeno con i videogiochi più impegnativi.

Nessun sacrificio quindi in termini di prestazioni ma nemmeno parlando di connettività. Sì perché il nuovo dispositivo di Oppo si presenza con il WiFi 6 e il supporto al 5G. In più abbiamo il Bluetooth 5.1 e l’immancabile NFC per i pagamenti digitali.

E la batteria? Con i suoi 4025 mAh è riuscita davvero a sorprenderci. Nonostante le telefonate, il gaming, le mail e i messaggi che tempestano le nostre giornate è riuscita a farci coprire due intere giornate. Davvero impressionante.

ColorOS 7: ci siamo quasi

Qualche parola vorremmo spenderla anche per la ColorOS 7, l’interfaccia proprietaria basata su Android 10.
Non ho mai amato la UI di Oppo ma nel tempo è riuscita a migliorare, mettendo da parte ciò che non andava e spingendo invece l’acceleratore sulle funzionalità più amate ed utilizzate.

Oggi ColorOS è quasi perfetta. Quasi perché le notifiche ancora non mi entusiasmano ma è davvero difficile trovargli altri difetti.

Come si comportano le quattro fotocamere?

Sì, avete capito bene. Oppo Find X2 Neo ha quattro obiettivi:

  • il principale, da 48 megapixel, con apertura f/1,7 e stabilizzazione ottica;
  • un teleboettivo da 13 megapixel con zoom ottico ibrido 5x;
  • un grandangolare da 8 megapixel da 116°;
  • un sensore da 2 megapixel in bianco e nero dedicato principalmente al ritratto.

Come si comportano? Partiamo dal sensore principale che ci ha davvero convinto grazie a colori naturali, un ottimo livello di dettaglio ed un HDR che, in modalità automatica, riesce ad agire con discrezione e senza mai esagerare. A disposizione avete anche un’opzione chiamata Colore Splendente Attivo che però non abbiamo particolarmente amato: l’AI entra prepotentemente e i colori risultano palesemente finti. Buona anche la modalità Notte che risulta più che soddisfacente.

Oppo Find X2 Neo recensione fotocameraPromosso a pieni voti lo zoom che a 2x mantiene un buon livello di dettaglio senza snaturare i colori mentre a 5x perdiamo sicuramente i dettagli ma tutto sommato la resa è più che discreta. Il grandangolo risulta invece un po’ troppo soggetto a distorsioni. Quest’ultimo obiettivo può essere utilizzato anche per le macro, situazione in cui invece si è rivelato un ottimo alleato. 

Infine abbiamo la fotocamera frontale da 32 megapixel che regala un’ottima definizione e che vi permette come sempre di giocare con l’AI per migliorare gli aspetti che vi convincono meno.

Veniamo infine ai video che raggiungono i 4K e che possono avvalersi della tecnologia Ultra Steady Video 2.0. Il risultato? Filmati in altissima risoluzione che risultano davvero molto stabili. 

Oppo Find X2 Neo: la scheda tecnica

Prima di tirare le immancabili conclusioni, rivediamo rapidamente le specifiche tecniche di questo smartphone.

Dimensioni: 159.4 x 72.4 x 7.7 mm
Peso: 171 g
Display: 6,5″ AMOLED – 1080 x 2400 pixel – 90 Hz
CPU: Qualcomm Snapdragon 765G
GPU: Adreno 20
RAM: 12 GB
Memoria: 256 GB
Rete: 5G – Single SIM
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.1, USB-C, GPS, NFC
Batteria: 4025 mAh
Fotocamera posteriore: 48 MP + 13 MP + 8 MP + 2 MP
Fotocamera anteriore: 32 MP
Video: 4K @ 30fps
Sistema operativo: Android 10 con ColorOS 7

Oppo Find X2 Neo recensione: acquistarlo oppure no?

Nelle ultime settimane abbiamo messo le mani su Oppo Find X2 Pro, Neo e Lite e Neo è quello che più ci ha convinto. Con 699 euro infatti potete portarvi a casa un device elegante, comodo da utilizzare, con performance al top e un buon comparto fotografico. In più la batteria dura praticamente due giorni. A mio avviso è il perfetto equilibrio tra qualità e prezzo.

Oppo Find X2 Neo

Pro Pros Icon
  • Design accattivante ed ergonomico
  • Prestazioni al top
  • Autonomia incredibile
  • Comparto fotografico versatile
Contro Cons Icon
  • Grandangolo da migliorare

Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link