fbpx
NewsTech

Osservatorio sprechi energetici: il 77% degli italiani fa attenzione ai consumi

Ecco i risultati dell'indagine di NeN e Al.ta Cucina

La startup enertech NeN ha interpellato i membri della food community Al.ta Cucina, mediatech company e  community del food che porta nel mondo la cucina italiana, con un obiettivo ben preciso, quello di valutare la situazione sugli sprechi di energia in casa. Il nuovo Osservatorio sugli sprechi energetici punta a inquadrare le abitudini degli italiani in tema di risparmio energetico.

La maggioranza degli italiani fa attenzione agli sprechi energetici degli elettrodomestici

Secondo i dati dell’Osservatorio sugli sprechi energetici realizzato da NeN e Al.Ta Cucina, il 93% degli italiani si dimostra sensibile al fatto che risparmiare energia fa bene all’ambiente. Da notare, inoltre, che ben il 77% degli utenti dichiara di prestare attenzione al consumo energetico degli elettrodomestici, già prima di effettuare l’acquisto.

Le problematiche da risolvere

Sul tema degli sprechi energetici esistono alcune problematiche. Solo il 6% degli intervistanti dichiara di utilizzare completamente energia green. Solo il 23% invece dichiara di utilizzare in parte energia green. Il 71% conferma di non utilizzare energia proveniente da fonti rinnovabili oppure non sa se l’energia utilizzata in casa è pulita o meno.

Anche i comportamenti nella vita di tutti i giorni sono da migliorare in tema di sprechi energetici. Quasi la metà degli intervistati non stacca la spina dei piccoli elettrodomestici quando non li utilizza. Il 66%, invece, ammette di lasciare il forno accesso più del tempo necessario all’effettiva cottura.

Per quanto riguarda il frigorifero, il 17% degli utenti dichiara di regolare la temperatura al di sotto di quella consigliata (1-4 gradi) e solo la metà effettua la sbrinatura periodica. Per la lavastoviglie, il 75% degli utenti effettua programmi senza prelavaggio e il 62% utilizza sempre lavaggi ECO.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button