fbpx
ElettrodomesticiNewsTech

Panasonic e Inter, partnership per la qualità dell’aria

L'azienda diventa l’Official Air Quality Partner dei Campioni d'Italia

Inter e Panasonic annunciano oggi una partnership davvero interessante. Infatti il brand giapponese diventa l’Official Air Quality Partner di FC Internazionale Milano. Oltre agli accordi marketing, Panasonic assicura la qualità dell’aria che respirano i Campioni d’Italia in carica grazie alla tecnologia nanoe™ X.

Panasonic farà respirare a pieni polmoni i campioni dell’Inter

L’accordo fra le due società vedrà alcune attività di marketing e prevede l’installazione di prodotti in diverse location della squadra meneghina ma dalle aspirazioni internazionali. Inoltre ci saranno contenuti social legati al brand e durante le partite di Seria A e Coppa Italia a San Siro potremo vedere il brand Panasonic a bordo campo.

All’evento cui abbiamo assistito, Alessandro Antonello, CEO Corporate di FC Internazionale Milano, ha spiegato come Panasonic sia ormai parte della famiglia dell’Inter. “Siamo entusiasti di annunciare che Panasonic è entrata a far parte della famiglia nerazzurra in qualità di Air Quality Partner. Tecnologia e innovazione sono due elementi chiave nello sviluppo del nostro Club e questa nuova partnership rappresenta un ulteriore passo in avanti nel processo di innovazione intrapreso dall’Inter negli ultimi anni. Panasonic condivide molti dei valori che caratterizzano il nostro club: non solo slancio per l’innovazione, ma anche attenzione al benessere degli individui”.

L’intervento successivo è stato quello di Luca Danovaro, Chief Revenue Officer della società milanese. Che ha raccontato la propria soddisfazione. “Siamo orgogliosi del fatto che un brand come Panasonic abbia scelto l’Inter come partner per entrare nel mondo del calcio italiano. Questo nuovo accordo unisce due aziende globali, simbolo di eccellenza nei rispettivi settori, e testimonia l’evoluzione del nostro brand e della sua appetibilità a livello internazionale e anche oltre il mondo del calcio”.

Salute e benessere al centro

Alla conferenza Andrea Cetrone, Country Manager Panasonic Heating & Cooling Solutions Italy, ha spiegato come la scelta sia quella di legare i valori societari. Un’occasione per mettere al centro valori come la sostenibilità e il benessere. Anche quello dei calciatori interisti, che potranno respirare meglio grazie alle tecnologie di Panasonic. “Il benessere e la sostenibilità rappresentano le radici della mission di Panasonic dalla sua fondazione sino ad oggi. Attraverso la partnership con l’Inter puntiamo a far sì che il valore della nostra tecnologia, presente nelle nostre soluzioni di climatizzazione in ambito residenziale e commerciale per piccoli e grandi spazi, sia condivisa con tutti gli amanti dello sport e non solo”

panasonic Nanoe_X_Inter-min

Al centro dell’accordo ci sono gli oltre 200 generatori portatili nanoe™ X, che arriveranno presto sul mercato europeo ma che i giocatori del FC Internazionale potranno godersi da subito. Infatti le nanoparticelle beneficeranno Handanovic e compagni in molte aree del Suning Training Centre di Appiano Gentile, nella sede del Club, a San Siro e al Suning Youth Development Centre di Interello.

Panasonic e Inter: come funzionano la tecnologia nanoe™ X

Semplificando anni di ricerche, quelli di Panasonic ci hanno spiegato che nanoe™ X distribuisce nanoparticelle attraverso l’umidità di una stanza. In questo modo prolunga la durata dei radicali ossidrilici (OH-) e li distribuisce in maniera uniforme nella stanza. Questi agiscono poi sugli inquinanti, sui batteri e suoi virus, elettrizzandoli e rendendoli innocui.

L’efficacia di questa tecnologia, attestata sia dai regolatori giapponesi che europei, permette di respirare un’aria più pulita. Ma anche di eliminare agenti inquinanti annidati nei tessuti e nelle superfici difficili da pulire. Una soluzione efficace anche nei grandi spazi, perché diffonde le nanoparticelle senza che decadano. Ottima sia nei grandi spazi (come nelle palestre ad Appiano Gentile o nei centri commerciali) che in quelli piccoli (uno spogliatoio oppure una casa.

Stefania Bracco, Marketing manager di Panasonic Heating & Cooling Solutions Italia, spiega: “In Panasonic abbiamo avviato l’attività di ricerca di soluzioni per migliorare la qualità dell’aria interna nel 1997. Nel corso degli anni abbiamo condotto diversi studi che ci hanno permesso di sviluppare la tecnologia nanoe™ X, basata sui radicali ossidrilici contenuti nell’umidità dell’aria. Il nostro continuo impegno per migliorare la qualità dell’aria si è tradotto in una serie di test per verificare l’efficacia di questa tecnologia nell’inibire lo sviluppo di microrganismi patogeni (batteri, muffe e virus) e di allergeni e sulla scomposizione delle particelle PM 2,5, che ci hanno portato ad ottenere diverse certificazioni derivanti da test di laboratorio indipendenti che sono disponibili sul nostro sito”.

Questa collaborazione quindi non solo unisce due brand noti e importanti. Ma permetterà anche ai giocatori e allo staff del FC Internazionale di respirare aria più sana e pulita. Una spinta in più per la seconda parte del campionato di Serie A. Trovate maggiori informazioni sulla tecnologia nanoe X qui.

Bestseller No. 1
Panasonic EH-NA63CN825 Asciugacapelli Professionale 2000 W,...
  • Tecnologia Nanoe per favorire lucentezza, idratazione ed eliminare le doppie punte
  • 3 velocità, 4 impostazioni di temperatura e 2000 W di potenza
  • Accessori inclusi: diffusore e concentratore

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button