fbpx
photofestival 2020

Anche il Photofestival 2020 è posticipato a causa del Coronavirus


Vi avevamo annunciato che il Photofestival 2020, giunto alla quindicesima edizione, avrebbe avuto il via il 16 aprile. Ma a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus che sta colpendo il paese, l’evento è stato posticipato a maggio. Vediamo i dettagli.

Le nuove date del Photofestival 2020

La kermesse diffusa di fotografia promossa da AIF era inizialmente prevista dal 16 aprile al 30 giugno 2020 su tutto il territorio metropolitano milanese e in alcune province limitrofe. Dopo i recenti sviluppi però il Photofestival 2020 si terrà dal 4 maggio al 30 giugno, posticipandone l’inizio.

Questa scelta nasce in relazione al recente decreto ministeriale, dove si indicano i provvedimenti per contenere la diffusione del Coronavirus, validi fino al 3 aprile. Confidando che a quella data sia superata la fase critica e che le attività culturali possano svolgersi normalmente, l’organizzazione di Photofestival ha deciso posticipare l’apertura al 4 maggio. Gli organizzatori sono già al lavoro per permettere una riprogrammazione delle attività del palinsesto.

Photofestival ha il desiderio di riuscire ad includere tutti gli eventi delle realtà che con passione hanno aderito alla manifestazione. Il fine è di costruire insieme una proposta fotografica all’altezza delle aspettative. La creatività e l’entusiasmo di rete che esiste tra le varie realtà culturali, a Milano e non solo, sarà una chiave per ripartire.

Tutti gli aggiornamenti saranno disponibili online sul sito ufficiale dell’evento.

photofestival milano

Vi ricordiamo che il Photofestival è la più importante rassegna milanese di fotografia, con un programma di oltre 150 mostre e altri appuntamenti diffusi su tutto il territorio.

Quest’anno inoltre ci sarà la prima edizione del Premio “Le immagini rilegate” per il miglior libro fotografico dell’anno 2020. Photofestival ha deciso di promuovere il miglior libro per mettere a confronto le diverse proposte degli editori e autori del mondo fotografico.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link