fbpx

Ci stiamo ormai avvicinando sempre di più all’E3 di Los Angeles, e con esso arrivano ovviamente nuove informazioni in merito ai titoli che usciranno nel corso dei prossimi mesi. Vale lo stesso per Nintendo, che per l’occasione ha voluto presentare un Direct interamente a tema Pokémon. Con l’occasione, sono stati finalmente rilasciati nuovi interessanti dettagli su Pokémon Spada e Pokémon Scudo, primi titoli della serie di Game Freak ad uscire in esclusiva per Nintendo Switch. Vediamo cos’ha in serbo Nintendo per noi! 

Ad introdurre il Pokémon Direct viene in aiuto Tsunezaku Ishihara, presidente e amministratore delegato di The Pokémon Company, che mostra subito un video di presentazione degli starter di Pokémon Spada e Scudo e delle lotte. Il video in questione mostra sezioni e dinamiche inedite di gioco, offrendo quindi nuovi punti di vista ai giocatori di tutto il mondo. 

direct

Subentrano poi Junichi Masuda e Shigeru Ohmori, direttamente dalla sede di Game Freak. Il protagonista che il giocatore impersonerà vive nella nuova e inesplorata regione di Galar.  Ci troveremo ad attraversare distese ampie e rigogliose, città in cui uomini e Pokémon lavorano fianco a fianco. Ci troveremo all’inizio, come di consueto, a scegliere tra tre diversi starter per iniziare la nostra avventura all’interno della regione: Grookey, Scorbunny e Sobble. La regione ospita diversi stadi, sempre gremiti di folle, in cui assistere alle battaglie tra Pokémon e che fungeranno da teatro anche per i combattimenti del giocatore. Gli stadi sono infatti vero e proprio luogo di ritrovo per la popolazione di Galar, che qui si ritrova ad assistere alle competizioni più adrenaliniche ed avvincenti, ad esempio contro i Capipalestra, trasmesse anche per mezzo televisivo.

Ovviamente una degli aspetti che hanno da sempre contraddistinto ogni nuovo titolo della serie, è la possibilità di incontrare nuovi Pokémon mai visti prima. Masuda e Ohmori hanno quindi presentato alcuni dei nuovi Pokémon che saranno presenti all’interno di Pokémon Spada e Scudo. Introducono quindi James Turner, responsabile della direzione artistica del gioco. 

direct

I nuovi Pokémon

Ci sarà Wooloo, dotato di  morbida pelliccia apprezzata dai tessitori di Galar. Gossifleur, Pokémon Fiorfronzolo, che predilige luoghi caratterizzati da acqua e arie pulite. Gossifleur evolve in Eldgeoss, che presenta dei piccoli semi sulla parte superiore del corpo. Drednaw, grazie alla sua mascella aguzza, ha una natura molto aggressiva che gli permette di staccare a morsi pezzi di roccia e di ferro. È sicuramente un Pokémon non facile da gestire per gli allenatori meno smaliziati. Arriva infine Corviknight, che funge da Volotaxi, funzione che permetterà ai giocatori di tornare in tutte città. Oltre a questi Pokémon inediti sarà possibile ovviamente incontrare quelli già visti nel corso delle precedenti generazioni.

La regione di Galar offre un posto in cui ci sarà un’altissima possibilità di imbattersi nei nuovi Pokémon: le Terre Selvagge. Esse si estendono in da una città all’altra, e sono caratterizzate da paesaggi rigogliosi, e inoltre vi possono apparire Pokémon diversi a seconda delle condizioni atmosferiche. Uno degli aspetti più importanti introdotti durante il video è la possibilità di gestire liberamente la visuale della telecamera, a differenza di tutti gli episodi su console portatile con vista dall’alto. Questo permetterà di scovare con più facilità oggetti e Pokémon rispetto a quanto visto finora. 

Il fenomeno Dynamax

Passiamo ora al gameplay vero e proprio dei combattimenti di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, conl’inedito fenomeno Dynamax. Con Dynamax, i Pokémon diventano giganteschi e più forti. Ecco che passa la parola a Iwao, il capo progetto del gioco. Sarà possibile attivare Dybamax na volta per lotta, e il Pokémon tornerà normale dopo 3 turni. Tutte le mosse esistenti finora, inoltre, diventeranno mosse Dynamax, portando con sé maggior potenza. 

Si arriva quindi al comparto multiplayer di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, e viene quindi introdotta la funzione Raid Dynamax: essa prevederà un incontro di massimo 4 Allenatori  contro un solo Pokémon Dynamax selvatico. Solo uno dei 4 giocatori avrà la possibilità di usare la funzione Dynamax sul proprio Pokémon. In Pokémon Spada e Scudo sarà possibile condurre lotte in multiplayer locale e online.

Il nuovo team

Infine i due introducono i nuovi personaggi: Dandel è il più grande allenatore, nonché Campione attuale, e Hop, che sogna di diventare Campione come suo fratello. È il turno poi della Professoressa Flora, che ci supporterà e studierà i fenomeni Dynamax, oltre che la sua assistente Sonia.

Per concludere, viene presentato un ultimo video in cui vengono finalmente annunciati i due Pokémon leggendari di Pokémon Spada e Pokémon Scudo: Zacian e Zamacenta.

La parola torna a Ishihara, che annuncia che i due titoli saranno disponibile a partire dal prossimo 15 novembre, in esclusiva per Nintendo Switch. Nello stesso giorno sarà possibile acquistare il pacchetto doppio, che include entrambi i titoli oltre a una steelbook dorata per due schede di gioco. 

Vi lasciamo al video del Pokémon Direct, augurandovi buona visione.


What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Ivan Miralli

author-publish-post-icon
Mi dimeno tra lo studio della Medicina e la passione per la tecnologia e i videogiochi. Romano di origini, vivo tra la nebbia della pianura padana da fin troppo.