fbpx
AttualitàCulturaNews

Positivo il debutto di Bitcoin a Wall Street: ulteriore rialzo del 5%

Un esordio più che positivo quello di Bitcoin a Wall Street, con un rialzo del 5%. BTC vale ora oltre 63.000 dollari.

Esordisce a Wall Street il primo ETF legato a Bitcoin

Forte del traguardo record appena raggiunto, Bitcoin ha già effettuato una nuova mossa. ANSA fa infatti sapere che al New York Stock Exchange debutta ProShares Bitcoin Strategy. Trattasi del primo ETF di BTC che ha fatto proprio in queste ore il suo esordio a Wall Street.

Si tratta di una svolta importante per l’intero mondo delle criptovalute, sopratutto per la possibilità di ottenere nuovi investitori. Questi potranno infatti predisporre delle monete virtuali come dei comunissimi asset di borsa. Una mossa che spalanca le porte ad un nuovo futuro per BTC e tutte le altre cripto. Lo stesso Michael Sapir, delegato di ProShares, afferma che “questa è una mossa di svolta per gli ETF e le criptovalute”.

Sapir fa inoltre notare che gli ETF non sono considerabili come normali acquisti di titoli BTC. Questi aprono il mercato ad una platea più ampia di investitori, come ad esempio i fondi pensionistici. Non è un caso, infatti, che Bitcoin, dopo l’esordio a Wall Street, sia salito ulteriormente, superando la già record cifra di 63.000 dollari. Si tratta di un ulteriore rialzo del 5%

Fiducia che arriva anche da Gary Gensler, presidente della SEC, che sembra vedere di buon occhio la nuova ETF. Gensler, che in passato non ha risparmiato critiche aspre alle criptovalute, ritiene che la consob americana sia abbastanza ben posizionata in merito a ProShares. Tuttavia, la SEC, ribadisce che “Bitcoin resta una classe di asset molto speculativa”. Parole di ammonimento che però sembrano gettate al vento, dato che l’entusiasmo intorno a Bitcoin sembra essere inarrestabile.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button