fbpx
Pride month prime video

Pride Month: 14 film su Prime Video per celebrare la comunità LGBTQ+
Grandi registi: da Andy Wahrol a Ingmar Bergman, da Gus Van Sant a James Ivory


Il Pride Month è il mese in cui si celebra la comunità LGBTQ+ e la lotta per la parità di diritti, in commemorazione dei moti di Stonewall del 1969. Prime Video di Amazon ha deciso di proporre una rassegna di film per il Pride Month che parlano, in un modo o nell’altro, della comunità gay e della sua storia. Ci sono sia classici di Ingmar Bergman e Andy Wahrol che film recentissimi.

Pride Month su Prime Video: 14 film a tema LGBTQ+

Pride

Questo film mette in scena la storia vera degli attivisti della comunità LGBTQ+ che hanno organizzato uno sciopero per sostenere i minatori gallesi, all’epoca del governo Tatcher. Il protagonista Mark decide di unire la comunità gay locale con i lavoratori, vittime dello stesso sistema. Nel cast ci sono Imelda Staunton, Andrew Scott e Bill Nighy.

Milk

Questo film, che è valso l’Oscar al migliore attore per Sean Penn, racconta la storia di Harvey Milk, primo gay dichiarato a rivestire una carica pubblica negli Stati Uniti. Diretto da Gus Van Sant, il film ha una sceneggiatura pluri-premiata, con un messaggio potente.

La Vita di Adele

Adattamento del fumetto “Blu è un colore caldo“, questo film del 2013 ha vinto la Palma d’Oro a Cannes. Racconta la storia di Adèle, che a quindici anni crede di trovare l’amore in Thomas. Ma a rubarle davvero il cuore è una ragazza dai capello blu, conosciuta per caso. Questo film girato in maniera intima e delicata ha un impatto emotivo enorme.

Viola di Mare

Questo film italianissimo è ambientato nella Sicilia dell’Ottocento. Racconta di due donne innamorate l’una dell’altra, costrette a nascondere i loro sentimenti dalle convenzioni sociali. Fino a spingere la protagonista Angela, costretta dalla famiglia e con la complicità del parroco, a diventare un uomo. Storia ispirata a fatti realmente accaduti, diretta da Donatella Maiorca con Valeria Solarino e Isabella Ragonese.

Maurice

Un giovane Hugh Grant (siamo nel 1987), diretto da James Ivory, dona vita al romanzo di E.M. Foster. Ambientato a Cambridge agli inizi del secolo scorso, racconta di Clive e Maurice, che si innamorarono l’un dell’altro da studenti. Anni dopo, Clive è sposato con una donna e rinnega la propria omosessualità, che invece Maurice accetterà tra molti tormenti sociali.

J’ai tué ma mère

Il giovane Xavier Dolan (nel 2009 aveva solo vent’anni) scrive, dirige, produce ed interpreta questo film che racconta dell’adolescente Hubert. Il ragazzo nasconde la propria identità sessuale accusando la madre di non amarlo abbastanza. Brillante e audace, il film è un racconto personalissimo e conflittuale.

Il Bagno Turco

Primo film di Ferzan Ozpetek, questo lungometraggio racconta di Francesco (interpretato da Alessandro Gassman), giovane archittetto che riceve in eredità un hamam (un bagno turco, appunto) da una zia ad Instanbul. Pesce fuor d’acqua, scoprirà nuove cose su di sé e sulla sua identità sessuale.

Fanny e Alexander

Vincitore di quattro premi Oscar, questo film del maestro svedese Ingmar Bergman racconta la storia di due bambini figli di teatranti all’inizio ‘900. Il film usa il colore e la luce della sua fotografia per raccontare del confine labile fra la finzione e il teatro da un lato, e la realtà e la vita dall’altro, raccontando in maniera pirandelliana il modo in cui ci poniamo in società contrapposto a ciò che siamo.

Mala Noche

Primo film di Gus Van Sant, racconta in bianco e nero la storia di Johnny e Roberto, due giovani immigrati messicani arrivati a Portland. Lavorano per Walt, che si innamora di Johnny ma non è ricambiato. I due giovani cercheranno di sfruttare la situazione a proprio favore.

Andy Wahrol’s Lonsome Cowboys

Questo western satirico girato dall’iconico artista racconta di una banda di cowboy omosessuali che si reca in una piccola città nel far west. Dovranno interagire con lo sceriffo e le donne della città, con cui avranno avventure sessuali. Anche in questo film Wahrol dimostra di sapere usare le convezioni della pop culture per stupire e fare satira.

120 Batti al Minuto

Ambientato nella Parigi dei primi anni ’90, questo film del 2017 racconta di Nathan e degli attivisti di Act Up, che decidono di rompere il silenzio sulla pandemia di AIDS. All’interno del dramma sociale si innesta la storia d’amore fra lui e Sean, due mondi diversi uniti da una passione crescente.

Dallas Buyers Club

Film premiato agli Oscar con tre statuette, due della quali per il protagonista Matthew McConaughey e il comprimario Jared Leto, racconta la storia vera del traffico di farmaci per la cura dell’AIDS fra l’85 e l’88. Il texano appassionato di rodeo dovrà superare i suoi demoni interiori per aiutare chi soffre della sua stessa malattia. Un film ricco di interpretazioni davvero commoventi.

Transparent

Serie originale Amazon Prime Video, rimessa in primo piano per il Pride Month. La serie affronta il tema della transessualità in modo molto umano, ed in generale parla del desiderio di “trasparenza“, di poter vivere la propria identità sessuale senza nasconderla alla società. Dopo quattro stagioni, si chiude con un musical che riassume le peculiarità che hanno caratterizzato questa serie.

Modern Love

Un’altra serie originale Amazon Prime Video perfetta per il Pride Month. Questa serie racconta dell’amore in tutte le sue forme, ed il settimo episodio “Hers Was a World of One” racconta di una coppia gay che si confronta con il desiderio di paternità. Incontrano una giovane donna incinta e vagabonda per scelta, che farà loro riconfigurare l’idea di famiglia e amore.

Ma la selezione di film che parlano di questi temi sul servizio streaming di Amazon è molto più ampia, con molti titoli internazionali che potete trovare qui. Con Prime Video avete la possibilità di celebrare il 50° anniversario del Pride Month con una serie di contenuti davvero splendidi.

Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa | Lettore...
  • La nostra Fire TV Stick più venduta, ora con il telecomando vocale Alexa. Usa gli appositi tasti per controllare TV,...
  • Avvia e controlla la riproduzione dei contenuti con il nuovo telecomando vocale Alexa. Goditi i tuoi contenuti preferiti...
  • I dispositivi Fire TV Stick hanno molto più spazio di archiviazione per app e giochi di qualsiasi altro lettore...
Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di...
  • Il nostro dispositivo per lo streaming più potente, con un’antenna Wi-Fi dal nuovo design ottimizzata per lo...
  • Avvia e controlla la riproduzione di film e serie TV con il telecomando vocale Alexa di ultima generazione. Usa gli...
  • Goditi immagini nitide e brillanti grazie al supporto per i formati 4K Ultra HD, Dolby Vision, HDR e HDR10+ e un audio...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.