fbpx
NewsVideogiochi

Lo sviluppatore di PUBG: Battlegrounds contro Apple e Google

Copie false del gioco sarebbero state rilasciate negli App Store

Krafton Inc, sviluppatore di PUBG: Battlegrounds, si è scagliato contro Apple e Google perché avrebbero venduto versioni false del suo gioco, rilasciate da una società con sede a Singapore. In una denuncia al tribunale federale di Los Angeles, infatti, la compagnia sostiene che i giochiFree Fire” di Garena Online riprendono diversi elementi del suo titolo coperto da copyright. Tra questi, la struttura e gli oggetti di gioco, oltre alle attrezzature e alle posizioni. D’altronde, Battlegrounds non ha certo bisogno di presentazioni, trattandosi di uno dei battle royale di maggior successo al mondo.

PUBG: Battlegrounds, lo sviluppatore accusa Apple e Google di aver venduto copie false

Krafton Inc ha citato Apple e Google in una denuncia per aver venduto copie false del suo titolo più celebre, PUBG: Battlegrounds. In particolare, la società Garena avrebbe cominciato a vendere il gioco “Free Fire” tramite gli App Store delle due società già dal 2017. E lo scorso anno avrebbe poi cominciato a rilasciare anche “Free Fire MAX”. Entrambi i giochi, secondo quanto è emerso, avrebbero ripreso moltissimi degli elementi del battle royale di Krafton, il che avrebbe permesso di guadagnare a Garena oltre 100 milioni di dollari negli Stati Uniti nei primi tre mesi del 2021. Ma non è tutto. Lo sviluppatore ha citato anche YouTube per aver ospitato video del gameplay di Free Fire.

Solo di recente, però, lo sviluppatore di PUBG: Battlegrounds ha denunciato Apple e Google, dopo che a Dicembre aveva richiesto esplicitamente di limitare la diffusione dei giochi copia. Più nel dettaglio, stando a quanto riportato da The Verge, Krafton ha dichiarato: “Free Fire e Free Fire Max copiano ampiamente numerosi aspetti di Battlegrounds, sia individualmente che in combinazione, tra cui l’esclusiva funzione ‘air drop’ di apertura del gioco protetta da copyright di Battlegrounds, la struttura del gioco, la combinazione e la selezione di armi, armature e oggetti unici e posizioni, oltre la scelta generale di combinazioni di colori, materiali e trame“.

PUGB Battlegrounds Free Fire
Credits: Krafton

E così Krafton non solo ha chiesto l’effettiva sospensione della vendita dei giochi “Free Fire”, ma anche il risarcimento dei danni subiti. Il che va a coincidere con i profitti di Garena degli ultimi mesi. Chiaramente, c’è da vedere cosa dirà il tribunale, ma la compagnia non sembra affatto intenzionata a farla passare liscia ad Apple e Google.

Player Unknown's Battlegrounds - PlayStation 4 [Edizione:...
  • Prodotto di ottima qualità, materiale affidabile
  • Prodotto creato sia per appassionati che per professionisti
  • Prodotto utile e pratico

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button