fbpx
Casa Intelligente - ElettrodomesticiFeaturedRecensioniTech

Purifica e umidifica in un colpo solo

La nostra recensione dello Sharp UA-HD60E-L

Il 2020 è stato un anno in cui si è cambiata per molti la prospettiva. Lo smart working e in generale il lockdown hanno portato la gente a passare molto più tempo in casa. Per questo motivo quindi abbiamo imparato quanto è importante prendersi cura di questo ambiente in tutti i suoi aspetti, a partire dalla qualità dell’aria. È emerso quindi un interesse crescente per l’acquisto di un purificatore o un umidificatore. E così, noi abbiamo testato una soluzione che risolva entrambi i problemi. Lo Sharp UA-HD60E-L offre infatti tutte e due le funzioni, in un unico strumento.

Sharp UA-HD60E-L: il purificatore che fa anche da umidificatore

filtri purificatore umidificatore sharp UA-HD60E-LChe vogliate usarlo per tenere pulita l’aria di casa (operazione non semplicissima in città) o scacciare eventuali cattivi odori, magari in seguito a un tentativo di improvvisarsi chef che non ha ottenuto i risultati sperati, avere un purificatore a portata di mano è molto utile. Un umidificatore che tiene sotto controllo l’umidità dell’aria è altrettanto importante ed è comodo avere quindi entrambi in un pratico ‘pacchetto comune’.

Entrando più nel tecnico, lo Sharp UA-HD60E-L offre ben tre livelli di filtrazione (pre-filtro, antiodori e HEPA) grazie ai quali può offrire una ottima purificazione dell’aria. Particolarmente utile è la funzione anti-polline che cattura le particelle più piccole, per la gioia degli allergici. Funziona in stanze fino a 48 metri quadrati di dimensione (anche se l’effetto dell’umidificatore si ferma a 30) ed è dotato di un comodo e capiente serbatoio dell’acqua da ben 3 litri.

Una delle funzioni più utili però, soprattutto in questo periodo, è la doccia agli ioni. Questa modalità permette di ripulire l’aria in maniera più profonda, tramite una corrente d’aria continua di ioni Plasmacluster ad alta densità. Grazie a essi, il purificatore elimina le tracce di agenti nocivi come batteri e virus, rendendo più sana l’aria di casa.

L’installazione è estremamente rapida e semplice. Basta tirare fuori il prodotto ed estrarre dalle protezioni apposite i filtri. Dopodiché si possono reinserire e passare a riempire il serbatoio dell’acqua inserito sul fianco, processo altrettanto semplice. Un paio di click, si svita il tappo, si riempie e poi è tutto pronto. A questo punto basta inserire la spina e dare il via all’operazione di pulizia.

Com’è stata la nostra esperienza?

doccia ioni sharpFin dai primi momenti in cui l’abbiamo acceso, si è percepita la differenza. In pochi secondi si riattiva il circolo d’aria, rendendo l’atmosfera più leggera nella stanza e in maniera minore anche nel resto della casa. Lo abbiamo testato in vari ambienti della casa e in diverse condizioni (vedi i sopracitati tentativi di improvvisarsi chef). Lo Sharp UA-HD60E-L si è sempre comportato ottimamente.

In particolare colpisce come la sensazione di aria più pura si percepisca anche quando non sembra esserci bisogno di una pulizia. Anche quando sembra tutto a posto, c’è sempre spazio di migliorare la qualità di ciò che respiriamo e la differenza si sente. Già immediatamente dopo averlo acceso si potrà percepire un’aria più fresca e leggera intorno a sé e piano piano migliorerà ancora.

Dal punto di vista del rumore è decisamente soddisfacente. A meno di situazioni particolari (segnalate con i led colorati sul fronte) che richiedano un intervento particolarmente intenso e/o l’utilizzo della  doccia agli ioni, è estremamente silenzioso. In caso sia necessaria una potenza maggiore, crescerà anche il rumore, ma restando comunque accettabile: nulla che possa disturbare una conversazione nella stanza.

Assolutamente da elogiare è la comodità di trasporto. Come detto, l’effetto di questo purificatore e umidificatore riguarda principalmente la stanza in cui si trova. Per questo motivo è necessario muoverlo nel caso si voglia rinfrescare l’aria di diversi punti della casa. Ebbene, grazie alle maniglie di cui è dotato, alle rotelle e in generale alla sua relativa leggerezza, questo non sarà un problema. Lo sforzo è davvero minimo e, bonus da non sottovalutare, il suo design minimal lo rende adatto a tanti ambienti diversi.

Perché comprare un purificatore e umidificatore?

foto sharp UA-HD60E-L purificatore e umidificatoreDavanti a un acquisto di questo tipo si può restare dubbiosi. Si tratta comunque di un prodotto dal costo non indifferente, per cui è giusto fare attente valutazioni. Tuttavia, è evidente fin dai primi utilizzi che si tratta di un’aggiunta se non necessaria, quantomeno destinata a migliorare la vita nelle nostre abitazioni. Visto e considerato quanto tempo spendiamo al loro interno (e quanto ne spenderemo in futuro) può essere una buona idea fare un piccolo investimento per goderne al meglio.

In questo senso, lo Sharp UA-HD60E-L è un’ottima scelta. Il suo costo non è particolarmente elevato e il fatto che funga sia da purificatore che da umidificatore è una grande comodità. Se siete interessati a rendere sempre migliore l’aria di casa vostra, questa può essere la proposta ideale.

Per maggiori informazioni su Sharp UA-HD60E-L e gli altri prodotti dell’azienda, vi rimandiamo al sito ufficiale.

SHARP UA-HD50E-L - Purificatore d'aria con funzione...
  • Ideale per chi soffre di allergie: miglioramento della qualità dell'aria e della salute generale, formazione di...
  • Efficiente purificazione dell'aria grazie al sistema di filtraggio a 3 livelli e perfetta circolazione dell'aria...
  • Pulisce efficacemente ambienti fino a 38 m2 (senza umidificazione) 27 m2 (con umidificazione)

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button