fbpx
MobileRecensioniRecensioni TechTech

Recensione di Nokia X20, una garanzia

Il nuovo smartphone finlandese assicura tre anni di update, una grande autonomia e una costruzione solida. Pensato per chi vuole andare sul sicuro

HMD Global lancia lo smartphone Nokia X20, che prova a farsi spazio nel segmento degli smartphone di fascia medio-alta. Un mercato davvero competitivo, con dispositivi che già a partire da sopra i 300 euro offrono caratteristiche da top di gamma. Nokia punta sulla velocità del 5G ma soprattutto sulla “solidità” del dispositivo: batteria duratura, design resistente e la garanzia di tre anni di aggiornamenti. Bastano per conquistarsi un posto in questa complicata categoria? Vi spieghiamo cosa ne pensiamo in questa nostra recensione di Nokia X20.

Recensione Nokia X20: la sostanza prima dello stile

Il nuovo dispositivo Nokia si presenta subito con uno smartphone che non bada ai fronzoli. Nella confezione, oltre al cavo per la ricarica, trovate lo smartphone con già la pellicola proteggi-schermo e una cover ecologica piuttosto resistente. Ma anche senza il dispositivo da l’idea di saper resistere a qualche scossone: in mano dà la sensazione di un’ottima solidità costruttiva. Con un peso di 220 grammi non lo possiamo definire leggero, le dimensioni da 168,94×79,7×9,1 millimetri sono nella media.

nokia x20 prezzo

Una volta accesso, lo schermo da 6,67 pollici, un LCD FHD+ con il punch per la fotocamera da selfie, ha dei margini non proprio vistosi. Ma in questa categoria abbiamo visto soluzioni più eleganti. Tuttavia, l’impressione è che quello che perde in design lo recupera in resistenza. Una volta accesso i colori sono realistici, anche se non particolarmente brillanti. Il refresh rate standard da 60Hz non stupisce, ma nemmeno delude. La modalità notturna per ridurre la luce blu invece non è molto sensibile a parere nostra, incupendo un po’ la visione. Ma nel complesso, il display è di buona fattura.

Sul retro la fotocamera da quattro sensori ZEISS è disposta a cerchio come ormai siamo abitui negli smartphone Nokia. A destra trovate il rocker per il volume e il pulsante per accensione e sblocco, che legge anche le impronte digitali. A sinistra c’è il pulsante per richiamare l’Assistente Google. L’ingresso USB-C si trova nel lato inferiore, accanto a quello per il jack audio.

Prestazioni fluide con Android 11

Nokia X20 si è comportato davvero bene durante le prove per questa recensione. Android 11 contribuisce a rendere l’esperienza fluida e intuitiva. E visto che Nokia garantisce tre anni di aggiornamenti del sistema operativo, avrete sempre la versione più recente a disposizione.

Il multitasking è ben gestito (potete passare da un’applicazione all’altra con semplicità e fluidità) anche grazie agli 8GB di RAM, gestire notifiche è semplice. Usare l’assistente vocale risulta comodo, così come controllare dispositivi esterni (dalle cuffie alla smart home) usando Bluetooth e WiFi.

nokia x20 recensione cover-min

Il processore Qualcomm® Snapdragon™ 480 5G non brilla in potenza, ma solo i giochi più pesanti che abbiamo provato hanno mostrato tempi di caricamento più lunghi del normale. Per l’uso quotidiano e giochi più leggeri, non dovreste avere alcun tipo di problema, anche se non risulta scattante come soluzioni con processori più potenti. La riproduzione di contenuti multimediali, dai podcast a Netflix e Disney+, funziona senza alcun intoppo. Gli altoparlanti sono potenti, anche se alzando il volume si perde un po’ di nitidezza.

Ci hanno particolarmente convinto l’uso di impronta e riconoscimento facciale per sbloccare il telefono: funzionano sempre e molto velocemente. Ma in generale, l’esperienza utente è all’altezza delle aspettative.

Recensione Nokia X20: grande autonomia

Ottima invece l’autonomia, grazie anche alla batteria da 4.470 mAh. Ma siamo convinti che il processore meno potente aiuti non poco a garantire l’autonomia ben al di sopra della giornata intera: anche nelle fasi più intensive di test non siamo riusciti a portare a zero la batteria in un solo giorno.

Meno impressionante invece la ricarica, che viaggia solo a 18W. Un’ora solo non basta, quando invece molti rivali in questa fascia di prezzo assicurano tempi record. Manca inoltre la ricarica wireless, una comodità cui molti utenti sono ormai abituati da tempo.

Fotocamera solida, come tutto questo smartphone

nokia x20 retro fotocamera-min

Nokia ha dotato X20 di quattro sensori fotografici sul retro, disposti a cerchio. Il sensore principale ha 64MP ed è il vero protagonista quando scattate. L’ultra-wide da 5MP, il Depth Sensor da 2MP e la Macro da 2MP fanno il loro dovere ma senza impressionare. Detto questo, se volete fare fotografie standard, senza giocare troppo con le impostazioni (sebbene ci sia molto fra cui scegliere nell’app), fa il suo lavoro come dovrebbe. Potete girare video in 1080p e 60fps, con buoni risultati.

Il sensore della fotocamera per i selfie non brilla ma si comporta egregiamente per videochiamate e scatti di tutti i giorni. Se volete uno smartphone per rimpolpare la vostra bacheca su Instagram e TikTok avrete un compagno fidato, ma non superlativo come alcuni rivali.

Qui sotto riportiamo alcuni scatti.

fotocamera principale, luce-min
Fotocamera principale
 

nokia x20 recensione ritratto-min
Modalità ritratto
modalità notte nokia x20-min
Modalità notte
fotocamera selfie-min
Fotocamera selfie

    Recensione Nokia X20: vale la pena acquistarlo?

    Il nuovo Nokia X20 ha tante buone qualità dalla sua. Risulta solido e ben costruito, ha una grande autonomia e può soddisfare senza problemi l’utente medio in qualsiasi sua esigenza. Avete anche la protezione per lo schermo e la cover ecologica, tanto per non farsi mancare nulla.

    Il problema vero è la concorrenza: con un prezzo di 399 euro (anche se potete già trovarlo a qualche decina di euro in meno), ha rivali davvero eccellenti. In questa fascia trovate smartphone con ricarica ultra-rapida, schermi da 90 o 120Hz di refresh rate e processori più performanti. Dalla sua parte, Nokia X20 mette il 5G e soprattutto tre anni assicurati con l’ultima versione di Android, che non è qualcosa da sottovalutare: significa che potrete usare questo smartphone più a lungo di quasi tutti i rivali. Peccato per Nokia che in questa fascia di prezzo ci sia anche Pixel 4a, che non solo ha tre anni di update ma li vede arrivare prima. Ed ha una delle migliori fotocamere sul mercato.

    Detto questo, Nokia X20 risulta una scelta sicura: qualità costruttiva elevata, solidità e software pulito e scattante. Non è uno smartphone che stupisce, ma è una vera e propria garanzia.

    PRO

    • Android 11 e tre anni di update
    • Ottima autonomia
    • Solidità costruttiva

    CONTRO

    • Processore poco potente
    • Fotocamera non entusiasma
    • Rivali nella fascia prezzo
    Offerta
    Nokia X20 - Smartphone 5G Dual Sim, Display 6.67” FHD+,...
    • Novità Smartphone 5G Primavera-Estate 2021.
    • Cattura i dettagli più belli delle cose che ami con la potente fotocamera con ottica Zeiss; quadrupla camera posteriore...
    • Sistema Operativo: Android 11; Nokia X20 ti garantisce 3 anni di aggiornamenti software per essere sempre aggiornato e...

    Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

    Ti potrebbero interessare anche:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Back to top button