fbpx
NewsTech

Qualcomm e Microsoft per l’ IoT: nuovi chip certificati Azure Sphere

Qualcomm annuncia un nuovo chipset per mobile certificato per Microsoft Azure Sphere IoT

Qualcomm annuncia il nuovo chip ottimizzato e certificato per Microsoft Azure Sphere IoT. E’ il primo processore a sposare in tutto e per tutto la tecnologia e l’offerta servizi di casa Microsoft per quanto riguarda l’Internet Of Things. Al summit di Barcellona l’azienda ha presentato gli sviluppi in merito.

5G Summit Barcellona: Qualcomm propone un nuovo chip certificato per il sistema operativo Azure Sphere

Qualcomm spinge sul mobile e sull’Internet of Things e per farlo punta su soluzioni ottimizzate e certificate per il sistema operativo Microsoft Azure IoT. Oggi al 5G Summit di Barcellona, l’azienda ha annunciato il primo chip per cellulare verticalizzato per il sistema Microsoft. La nuova tecnologia ha come obiettivo l’implementazione di una maggiore sicurezza, l’ottimizzazione delle risorse hardware e connettività a bassa latenza.

Qualcomm-nuovo-chip-Microsoft-Azure-Sphere

Nuovo chip di casa Qualcomm: Azure Sphere è il futuro secondo l’azienda

Il nuovo chip di casa Qualcomm prevede maggiori livelli di sicurezza hardware. Questa scelta è dettata dal fatto che l’Internet of Things prevede un massivo scambio di informazioni, grazie alle quali è possibile interagire sia con numerosi dispositivi sia con molteplici tipologie di dati. In assenza di strutture dedicate alla sicurezza, l’intero ecosistema rischia di collassare. Azure Sphere, il sistema operativo basato su Linux e sviluppato da Microsoft, sarà integrato di base sul nuovo chipset. Grazie a questa preconfigurazione e a verticalizzazioni dedicate, sarà in grado di connettersi automaticamente ai servizi cloud di Azure.

Galen Hunt: senza fondamenta basate sulla sicurezza non si può innovare

“Affinché le innovazioni IoT siano affidabili, queste devono poggiare le proprie fondamenta sulla sicurezza. Qualcomm Technologies permetterà ai partner di innovare con la garanzia che i propri prodotti, clienti e brand siano al sicuro” ha dichiarato Galen Hunt, distinguished engineer and managing director, Microsoft Azure Sphere. “Il nuovo chipset IoT permetterà di esplorare nuovi scenari – anche quelli con le risorse più limitate. Oltre a beneficiare delle innovazioni sul silicio e dell’expertise di Qualcomm Technologies in termini di sicurezza cellulare e embedded, i nostri partner avranno la libertà di connettere i propri device in maniera sicura ovunque e in qualsiasi momento.” 

Il comunicato di Qualcomm sul panel durante il 5G summit di Barcellona, è recuperabile qui.

SDK Azure Sphere per modem Qualcomm: oltre l’innovazione, anche supporto al business

Durante il Summit l’azienda ha parlato anche del recente rilascio per il supporto all’ SDK, Software Development Kit, su sistema Azure IoT relativamente all’ultimo chipset rilasciato. Stiamo parlando del modem Qualcomm 9205 LTE appositamente progettato per l’Internet of Things in grado di offrire connettività globale in molteplici protocolli, geolocalizzazione, supporto per servizi in cloud ed anche in questo caso sicurezza dedicata a livello hardware. In questa ottica gli sforzi sono molteplici, sia per innovare il settore, sia per offrire il proprio appoggio e sostegno all’indotto, ai developer ed a tutto il settore business che sta investendo sulle tecnologie cloud ed IoT più recenti.

Tags

Alessandro Santucci

Videogiocatore nato, perito informatico, lettore, nerd, imprenditore digitale.. Mi piace definirmi "Apprendista": un apprendista multidisciplinare, essere apprendisti è uno stile di vita, non si smette mai di imparare.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker