fbpx
NewsTech

Qualcomm Snapdragon 480: 5G anche per la fascia bassa

I primi dispositivi con lo Snapdragon 480 arriveranno nei prossimi mesi

Qualcomm annuncia in via ufficiale il lancio della nuova piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 480 con supporto al 5G. L’aggiunta del supporto alle reti mobili di nuova generazione rappresenta un’importantissima aggiunta per la serie 4 di Qualcomm che grazie alla connettività 5G diventa ancora più completa. L’obiettivo dell’azienda è quello di estendere, in misura significativa, le possibilità di accesso alla rete 5G su scala internazionale.

Il Qualcomm Snapdragon 480 ha anche il 5G

La gamma di SoC di Qualcomm si arricchisce con una novità davvero importante. La casa americana, infatti, ha presentato oggi il nuovo Qualcomm Snapdragon 480, chipset che porta il supporto al 5G anche nella fascia bassa, con la serie 4. In questo modo, Qualcomm punta a massimizzare la diffusione dei suoi chip 5G, semplificando l’accesso alla rete mobile di nuova generazione.

Il SoC è realizzato con processo produttivo a 8 nm e può contare su di una CPU Octa Core Kryo 460 fino a 2 GHz e su GPU Adreno 619. Il SoC supporta display Full HD+ sino a 120 Hz ed include il modem RF Snapdragon X51 5G. Il lancio dei primi dispositivi dotati di Snapdragon 480 è previsto per i primi mesi del 2021. Al momento, non ci sono ancora produttivi ad aver annunciato dispositivi dotati di questo SoC.

Per i primi dati relativi alle effettive prestazioni del nuovo SoC sarà necessario attendere ancora un po’.  Di certo, il nuovo Snapdragon 480 ha tutte le carte in regola per diventare un importante riferimento per la fascia bassa degli smartphone del 2021.

Le parole di Qualcomm

Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, dichiara: “Qualcomm Technologies sta accelerando la commercializzazione del 5G a livello globale per rendere gli smartphone 5G ancora più accessibili, soprattutto ora che ci si continua a connettere da remoto in tutto il mondo. La piattaforma mobile 5G Snapdragon 480 supererà le aspettative di OEM e consumatori, offrendo funzionalità di fascia media e alta a prezzi accessibili.”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button