fbpx
LifestyleNews

Quest’anno lo shopping natalizio arriva in anticipo per evitare i prezzi maggiorati

Secondo il nuovo sondaggio Oracle, quest’anno si gioca d’anticipo sullo shopping natalizio, per evitare prezzi maggiorati, prodotti esauriti e ritardi nella consegna.

Il sondaggio di Oracle sullo shopping natalizio: quest’anno si gioca d’anticipo

Come ogni anno si avvicina il periodo dello shopping natalizio, tra chi gioca d’anticipo e chi si riduce all’ultimo. Una nuova ricerca condotta da Oracle Retail rivela che quest’anno le ansie dei consumatori sono particolarmente elevate. Questi temono che i problemi nella catena di fornitura mondiale e i ritardi nelle consegne possano portare scompiglio nel periodo festivo.

Per evitare problemi, il 39% degli italiani ha cominciato o prevede di cominciare in anticipo lo shopping natalizio. Il 13% si è detto disposto a pagare di più pur di assicurarsi una consegna rapida e garantita. Inoltre il 19% prevede di ordinare più regali per stare tranquilli in caso alcuni ordini siano in ritardo o cancellati. Quest’ultimo dato, in particolare, risale rispettivamente al 17% e al 28% per i consumatori della generazione Millennial (dai 25 ai 39 anni). Altri hanno scelto una strada più semplice: il 35% delle persone (in particolare i Millennial al 48%) acquisteranno più carte regalo rispetto all’anno scorso.

“Come vediamo anche nei notiziari, le sfide nella supply chain sono una realtà a livello mondiale. Ma a prescindere da questo, i consumatori continueranno a giudicare le realtà commerciali a cui si rivolgono in base alla loro capacità di consegnare la loro lista dei desideri durante le festività” afferma Mike Webster, Senior vice president e General Manager di Oracle Retail. “Attribuiranno loro la responsabilità di come andranno le cose. Per questo le aziende del retail devono avere una chiara visibilità del loro stock, offrire tempistiche realistiche per l’evasione degli ordini e avere un piano per comunicare chiaramente i processi di ordine e di consegna. Con trasparenza e con un’attenta esecuzione di queste strategie, potranno guadagnarsi la fiducia dei clienti e gettare le basi per conservarla anche in futuro”.

Non solo Italia: le ansie per i regali sono diffuse in tutto il mondo

Il sondaggio ha coinvolto 5.728 consumatori globali, di cui 525 in Italia, a settembre 2021. Lo studio The Untold Insights ha indagato le abitudini di acquisto dei consumatori nel periodo della pandemia e i loro piani per lo shopping natalizio.

Ecco quali sono le preoccupazioni più diffuse:

  • Il 22% degli intervistati teme che gli articoli desiderati siano più costosi a causa della situazione
  • Il 16% teme che i prodotti desiderati non siano disponibili
  • Il 12% teme la delusione di amici e familiari in caso non ricevano il regalo che vogliono
  • Il 14% è preoccupato che le leccornie natalizie preferite, come il panettone, non si trovino.

Il 65% degli intervistati si farà consegnare i regali a casa (in calo rispetto al 69% del 2020), ma molti (36%) temono che i tempi di spedizione non soddisfino le loro aspettative e che ci siano ritardi (36%), sempre che i regali arrivino (31%). Per contenere la preoccupazione, il 72% degli intervistati afferma che la possibilità di monitorare in tempo reale lo stato della consegna è fondamentale. Dopotutto i tempi di consegna sono oramai un elemento sempre più importante nella scelta di un acquisto online. Infatti il 41% degli intervistati dichiara che la rapidità di consegna sarà determinante per scegliere da chi effettueranno l’ordine. L’1% dei consumatori si aspetta la consegna in giornata, il 36% in 1–2-giorni lavorativi, e il 49% in 3–5 giorni.

In merito proprio alle consegne, ecco le reazioni dei consumatori

  • Il 33% delle persone si irrita quando le spedizioni subiscono ritardi
  • Il 36% teme che i regali arrivino più tardi del previsto
  • Il 31% è preoccupato che i regali non arrivino affatto
  • Il 55% sta cercando soluzioni creative, e afferma che sia molto probabile usare un servizio “on demand” come DoorDash per ordinare i regali dell’ultimo minuto

Aggiungendo oltre al danno anche la beffa, il 17% delle persone teme che, se anche il pacco arrivasse finalmente a destinazione, possa essere rubato da qualche malintenzionato.

Offerta
Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente più venduto, con un rivestimento in tessuto, che si...
  • Controlla la musica con la tua voce – Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, TuneIn e altri...
  • Audio più ricco e potente - Associalo a un altro Echo Dot (3ª generazione) per un audio stereo potente. Per riempire...

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button