RecensioniTech

Recensione Moto G7 Play: low cost ma che autonomia!

Moto G7 Play è il più piccolo della famiglia: è compatto, leggero ed economico. Un device pensato per chi non pretende molto dal proprio smartphone ma comunque capace di regalare qualche solida soddisfazione. Ne parliamo in questa recensione.

Moto G7 Play: la scheda tecnica

Moto G7 Play scheda tecnica

Dimensioni: 147,3 x 71,5 x 8,0 mm
Peso: 149 g
Display: 5,7″ IPS LCD – 720 x 1512 pixel
CPU: Qualcomm Snapdragon 632
GPU: Adreno 506
RAM: 2 GB
Memoria: 32 GB
Rete: 4G LTE – Dual SIM
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2, USB Type-C, GPS
Batteria: 3000 mAh
Fotocamera posteriore: 13 MP
Fotocamera anteriore: 8 MP
Video: 4K @30 fps
Sistema operativo: Android 9.0 Pie

Un notch abbondante

Moto G7 Play design

La prima cosa che noterete di Moto G7 Play è il notch, abbondante, un po’ anacronistico e simile a quello visto su Motorola One. Tranquilli, in realtà non vi darà troppo fastidio nell’uso quotidiano anche sé toglie un po’ di spazio alle notifiche, cosa che vi costringerà ad abbassare la relativa tendina per controllare email, messaggi, chiamate perse, ecc. La tacca è incastonata in un display da IPS LCD da 5,7 pollici con risoluzione HD+. Sì, è vero, sulla carta non è tantissimo, ma in realtà lo schermo si comporta bene: è luminoso, i colori sono piuttosto naturali e il comportamento sotto la luce diretta del sole è convincente.

La parte posteriore del terminale è invece in plastica, arricchita da una texture zigrinata che facilita la presa ed impedisce al device di scivolare dalle vostre mani. Sul retro troviamo anche il solito modulo circolare della fotocamera e il lettore d’impronte, mentre sui lati abbiamo il tasto di accensione/spegnimento e il bilanciere del volume, a destra, e a sinistra lo slot per le due SIM e la microSD, indispensabile visto che la memoria di questo Moto G7 Play si ferma a 32 GB.

Sorprende infine la presenza del connettore USB-C, insolito su un device di questa fascia ma sicuramente apprezzatissimo.

Piacevolmente fluido

A bordo non abbiamo specifiche sorprendenti: il processore è uno Snapdragon 632 e la RAM si ferma a soli 2 GB. Niente panico però: quest’accoppiata infatti riesce a regalarvi performance piuttosto buone ed un’esperienza di utilizzo davvero fluida, merito naturalmente anche del software. A bordo infatti abbiamo Android 9.0 Pie in versione stock, versione arricchita solo da qualche feature tipica dei dispositivi Motorola. Tra queste Moto Display, che vi permette di interagire con le notifiche anche senza sbloccare il device, e le Moto Actions, così potete controllare il device con alcune semplici gesture.

Assolutamente promossa la connettività. I 3000 mAh della batteria non sono tanti ma l’ottimizzazione software vi permette di arrivare a fine giornata con un uso medio. Ovviamente questo non avviene con un uso intensivo ma utenti di questo genere non sono certo il target di questo Moto G7 Play.

Quello che convince un po’ meno è la connettività. Sì, abbiamo il 4G, ma il WiFi non è dual band e in più manca l’NFC, cosa che vi obbligherà a rinunciare all’ormai sempre più utilizzato Google Pay. Un vero peccato.

Non aspettatevi miracoli

La resa del comparto fotografico è piuttosto prevedibile: entrambe le fotocamere – quella posteriore da 13 megapixel e quella anteriore da 8 megapixel – si comportano discretamente in condizioni di ottima luminosità, sfruttando l’HDR automatico (disattivabile qualora l’effetto non vi piaccia). Le cose cambiano quando cala il sole, con foto rumorose e decisamente poco soddisfacenti.

I video infine posso essere girati in 4K e a 30 fps ma sarà difficile apprezzarli su questo display. Il risultato poi soffre un po’ l’assistenza di stabilizzazione.

    Moto G7 Play: acquistarlo oppure no?

    Moto G7 Play è un device destinato a chi vuole spendere poco – solo 189 euro per portarlo a casa – ma si aspetta comunque un device reattivo, con una buona autonomia e un software decisamente convincente. Dovrete però essere disposti a fare qualche rinuncia, partendo purtroppo dall’NFC.

    Moto G7 Play

    • Buon display
    • Performance convincenti
    • Ottima batteria
    • Android praticamente stock
    • Manca il WiFi dual band
    • Niente NFC
    • Fotocamera che soffre la scarsa luminosità

    Tags

    Erika Gherardi

    Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
    Next Article
    Close

    Adblock Rilevato

    Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker