fbpx
FeaturedRecensioniTech

Recensione Razer Turret: una costosa ma efficace periferica per Xbox One

Rapido, semplice da installare e progettato per essere utilizzato stando comodamente seduti sul vostro divano. Sto parlando di Razer Turret, il bundle di mouse e tastiera dedicato a tutti i possessori di Xbox One. Ebbene sì, ora potete giocare con la console di casa utilizzando le care vecchie periferiche. La domanda è: il gioco vale la candela?

L’eccellenza di Razer

Partiamo da ciò che ho davvero amato di Razer Turret: semplicità e performance.

Prima di tutto l’installazione è incredibilmente elementare. Vi basta accedere mouse e tastiera ed inserire il piccolo ricevitore nella porta USB della vostra Xbox One. Tutto qui. Niente programmi, appaiamenti complessi o settaggi da sistemare. In pochi secondi sarete pronti a giocare.

Ad accompagnarvi nelle vostre avventure virtuali due protagonisti d’eccezione. La prima è la tastiera, estremamente simile per funzionalità alla BlackWidow. Solida, dotata degli abituali Green Switch prodotti dall’azienda americana e priva del tastierino numerico, questa periferica risulta reattiva e davvero piacevole da utilizzare. Tra l’altro vi aiuterà ad inserire codici, ricercare giochi o rispondere ai messaggi in chat senza ricorrere all’app o addirittura al controller.

Il mouse invece somiglia al famoso Mamba di Razer. A bordo il sensore ottico 5G da 16.000 DPI e gli immancabili tasti meccanici garantiti per un massimo di 50 milioni di click. Vi ritroverete quindi tra le mani un dispositivo rapido, preciso ed estremamente ergonomico. Attenzione però: potete usarlo solo in-game. Il mouse infatti non può essere utilizzato per spostarsi all’interno dei menù di Xbox One. Per quello dovrete accontentarvi della tastiera o del classico pad.

Occhio al polso

Di per sé il design di Razer Turret non è affatto male. La tastiera, in metallo, è davvero molto solida ed ospita un comodo piano magnetico a cui viene ancorato il mouse. Una soluzione che vi consente di utilizzare Razer Turret stando comodamente seduti sul vostro divano e, credetemi, funziona meravigliosamente.

Quello che non mi ha convinto del tutto è la generale comodità del piano magnetico. Sì, è vero, questa superficie esercita forze diverse in base alla zona:  l’estremo destro è pensato per tenere in posizione il mouse quando non lo utilizzate, motivo per cui la forza esercitata è maggiore, mentre la parte sinistra, pensata per essere usata come mousepad, il magnetismo è più blando, così sarete liberi di spostarvi senza problemi, o quasi. Dico quasi perché in realtà, a lungo andare, questa lotta tra il vostro polso e il piano magnetico avrà qualche conseguenza. Insomma, nessun problema se giocate un paio d’ore ma se pensate di utilizzare Razer Turret per più tempo vi accorgerete dello sforzo che mano e polso stanno compiendo. 

Decisamente migliore l’ergonomia della tastiera. La parte anteriore infatti vi permette di appoggiare il vostro polso senza problemi. Certo, è metallo e non similpelle, ma tutto sommato risulta confortevole.

Da non scordare infine l’illuminazione Chroma che svolge due differenti funzioni. La prima, quella classica, è dare un tocco di colore al vostro equipaggiamento, colore che potete modificare usando Razer Synapse per PC, mentre la seconda è legato al gaming vero e proprio. Alcuni dei giochi disponibili infatti sfruttano l’illuminazione RGB per dare informazioni legate alla vostra sessione, come la salute rimanente o lo stato delle vostre truppe.

Non solo Xbox One

Razer Turret è progettato per Xbox One, ma questo non significa che potete utilizzarlo con qualsiasi titolo. Al momento sono una ventina i titoli compatibili, inclusi Gears 5, Fornite, Warframe, Minecraft e DayZ. Potete trovare sul sito ufficiale l’elenco dei videogiochi con cui divertirvi, elenco che mi auguri diventi sempre più lungo.

Ma com’è giocare con questo bundle? Se siete già abituati all’accoppiato mouse e tastiera, vi ritroverete subito a vostro agio. Più difficile l’approccio per chi normalmente usa un controller ma vi basteranno pochi minuti per capire il vantaggio di questo bundle di fronte a tower defence e a giochi che normalmente traggono beneficio dalle periferiche classiche.

Naturalmente nulla vi vieta di utilizzare Razer Turret anche con un PC. Il bundle infatti è compatibile anche con Windows 10. Vi basta collegare il ricevitore al vostro computer e il gioco è fatto. Tra l’altro è possibile utilizzare mouse e tastiera anche separatamente. Potete infatti accendere solo il dispositivo che vi serve, risparmiando quindi la batteria dell’altro.

A proposito di autonomia, i due device dovrebbero supportarvi per una quarantina di ore, dopodiché potrete usare il connettore microUSB del mouse e Type-C della tastiera per ricaricarli.

Razer Turret: comprarlo o non comprarlo?

Razer Turret è indubbiamente un ottimo prodotto. Eccellente qualità costruttiva, performance elevate e facilità d’uso: tutte caratteristiche che ancora una volta corroborano la fama di Razer.

Il problema è il costo. In Italia non è ancora stato annunciato ma negli USA è di 249,99 dollari, parecchi se pensate di usare il bundle solo con la console di casa. Diverso il discorso se pensate di usare Turret anche con il vostro PC. A quel punto potrebbe diventare una buona combinazione mouse e tastiera ad un prezzo comunque alto ma tutto sommato giustificato dall’uso quotidiano.

Razer Turret

  • Tastiera meccanica eccellente
  • Mouse performante
  • Installazione rapidissima ed indolore
  • Funziona sia con Xbox One che su PC
  • Attenzione al polso
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker