fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione di Rescue Party: Live!, un’avventura caotica e divertente

Siete pronti ad immergervi in una nuova avventura in chiave survival, in cui domina il caos?

Abbiamo avuto l’opportunità di provare Rescue Party: Live e siamo pronti a dirvi cosa ne pensiamo con questa caotica recensione. Preparatevi ad immergervi in una nuova avventura in chiave survival, in cui confusione e divertimento avranno decisamente la meglio.

La nostra prova è avvenuta su PC, tramite un codice Steam.

La recensione di Rescue Party: Live – caos e divertimento

Rescue Party: Live è un gioco di simulazione in cui i giocatori, che vestono i panni di un vigile del fuoco, devono buttarsi in mezzo alla mischia e sopravvivere a catastrofi, disastri ed altri eventi incredibili. Voi e la vostra squadra dovete attraversare la città e salvare i cittadini in pericolo: fate attenzione però, perché non sarà semplice.

Ricordate però che potete giocare sia da soli che in cooperativa (locale e online) per rendere la vostra esperienza di gioco ancora più caotica e divertente. Vi consigliamo infatti di giocare con qualche amico in quanto è stato concepito principalmente come titolo in cooperativa. Non temete però perché anche l’esperienza in single player vi darà le giuste soddisfazioni.

Diciamo che, per vari aspetti, Rescue Party: Live si avvicina molto allo stile di gioco di Overcooked. Anziché cucinare, però, dovete aiutare i cittadini della città.

La città in cui vi trovate sembra essere il centro del mondo in cui succedono catastrofi di ogni tipo: inondazioni, incendi, terremoti e molto altro. Uno degli aspetti interessanti del titolo riguarda l’esplorazione. In quanto titolo caotico e pieno di avvenimenti bizzarri, vi ritroverete ad esplorare ogni angolo della città per salvare ogni cittadino che incontrerete sul vostro cammino.

Tante missioni divertenti e diverse

Un altro aspetto che ci teniamo a sottolineare è quanto il titolo risulti realistico (tranne per i personaggi carini, adorabili e pieni di personalità). Gli eventi disastrosi che si verificano in città e l’approccio utilizzato per sventare questi disastri sono particolarmente realistici. A vostra disposizione avrete medicine di ogni tipo ma anche bende e stecche di legno per aiutare e curare i vostri cittadini. Ricordate quindi di esplorare con attenzione ogni angolo della città.

Tuttavia salvare le persone dall’effettivo disastro non è semplice come si potrebbe pensare. Mano a mano che si procede in avanti il titolo diventa sempre più complicato e salvare i propri cittadini diventerà una vera e propria impresa.

Siamo rimasti anche sorpresi dalle missioni: ce ne sono davvero tante e di ogni genere, tutte diverse l’una dall’altra, sia da un punto di vista di difficoltà che di procedimento. Portare a termine le missioni vi permette poi di guadagnare dei punti che, successivamente, vi permetteranno di sbloccare nuovi personaggi e molto altro.

Rescue Party: Live offre molto più di quanto si possa immaginare, in particolare a livello di contenuti. Ribadiamo che, a parer nostro, vivere l’esperienza in cooperativa con i propri amici è molto più soddisfacente e divertente. Oltre a poter provare il titolo in compagnia o in solitaria, sono anche presenti dei tornei per i giocatori più ambiziosi e determinati.

Giusto, un ultimo consiglio, amici. Prestate attenzione alla mappa: a lei piace cambiare (e necessita di strumenti specifici per potervi accedere completamente, in particolare ad alcune zone).

Grafica colorata e amichevole

Rescue Party Live tech princess

Rescue Party: Live! vanta una grafica molto simpatica, minimal ed estremamente adorabile. È colorata, amichevole e rende questi disastri quasi piacevoli. Tuttavia non fatevi ingannare da questo stile grafico perché quando fallirete le missioni, la frustrazione salirà alle stelle.

In qualche modo ci sentiremo responsabili per questi cittadini e, ad un certo punto, ci impegneremo con tutte le nostre forze per aiutarli. Siate quindi determinati e sicuri di voi: potete farcela.

A parte lo stressante senso di frustrazione a missione fallita, lo stile grafico è a dir poco sorprendente. I colori sono vibranti e le immagini fluide. Sul nostro PC non abbiamo avuto problemi, né riscontrato bug o altro quindi ci riteniamo soddisfatti.

Lo stesso vale per il comparto sonoro: molto semplice, divertente, in grado di intrattenerci durante le nostre escursioni e avventure catastrofiche. Oltretutto la colonna sonora risulta essere particolarmente utile quando il tempo sta per scadere: a quel punto infatti diventa più veloce e tesa. Insomma, dobbiamo sbrigarci. Riuscirete a portare a termine la vostra missione prima dello scadere del tempo?

La recensione di Rescue Party: Live – in conclusione

Rescue Party: Live è un titolo molto piacevole e particolarmente divertente, da giocare in single player o in compagnia dei propri amici. Offre missioni di ogni genere, che variano di volta in volta e che rendono la nostra esperienza sempre intrigante, nuova, piena di emozioni. I disastri ambientali sono molto realistici e, grazie al comparto grafico, il tutto risulta anche divertente e colorato.

Attenzione però perché dietro questi colori vibranti e personaggi adorabili, si nasconde un gioco complicato che, a tratti, ci mette decisamente alla prova. Se siete amanti delle sfide e di Overcooked!, questo titolo fa al caso vostro. Vi ricordiamo che il titolo è disponibile su Steam: siete pronti per portare in salvo i vostri cittadini?

DK61E Tastiera da gioco meccanica al 60%, interruttore...
  • Funzione hot-swap: la tastiera DK61 adotta il classico interruttore ottico Gateron hot-swap (Say Bye to Low Quality...
  • Copritasti a doppia molla PBT: i copritasti di questo materiale hanno una resistenza all'abrasione e una durezza molto...
  • 61 tasti anti-ghosting: consente a più tasti di funzionare contemporaneamente ad alta velocità. Ogni tasto è...

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button