fbpx
Respira mascherina

Respira, la mascherina in silicone che rispetta l’ambiente
L'azienda LMA propone una nuova mascherina trasparente, realizzata in silicone per proteggere l'ambiente


Oramai parliamo spesso di mascherine da indossare per proteggersi dal contagio del Covid-19, e ci sembra pressoché impossibile non farlo. Da quando sono diventate obbligatorie, tantissime aziende – hi-tech e non – si sono mosse per creare prodotti sempre più performanti. È questo il caso di Respira, la mascherina a basso impatto ambientale prodotta da LMA, un’azienda leader nella lavorazione di materiali per l’industria aeronautica ed aerospaziale. Scopriamo allora qualcosa di più su questa incredibile innovazione, che non solo permette di vedere le espressioni di chi la indossa perché trasparente, ma assicura una produzione minore dei rifiuti in strada.

Respira, la mascherina ecosostenibile in silicone 

Senza fare troppi giri di parole, elenchiamo subito le caratteristiche di Respira. Completamente latex free, la nuova mascherina è prodotta in silicone, un materiale che non deriva dal petrolio ed è facilmente riciclabile. Lavabile e riutilizzabile quanto si vuole, richiede una sostituzione sporadica dei filtri, e assicura una sicurezza totale nella protezione dal contagio di Covid-19 perché prodotta secondo le normative vigenti nel settore.

Respira mascherina

Ma il vero punto di forza della mascherina prodotta dalla LMA è anche un altro. Come potete vedere, il design è completamente trasparente, il che permette di vedere (finalmente) il volto di chi la indossa. E come se non bastasse, il prodotto è stato progettato per aderire perfettamente al viso ed essere così pratico e comodo da indossare. E se proprio volete saperla tutto, Respira è anche anallergica, il che non guasta mai, soprattutto se dovete portare la mascherina per molte ore consecutive.

Quindi sì, capiamo che può essere molto scomodo pensare di trascorrere i prossimi mesi con indosso mascherine che ci coprono il volto, ma certo non possiamo lamentarci dell’impegno che aziende e start up di tutto il mondo stanno mettendo in questa missione. Dalle mascherine trasparenti a quelle hi-tech, passando per quelle che addirittura traducono otto lingue diverse, abbiamo davvero un’ampia scelta per proteggerci dal Covid-19.


Chiara Crescenzi

author-publish-post-icon
Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link