fbpx
NewsTech

Revolut lancia Apple Pay in altri 12 Paesi

Il sistema di pagamenti di Apple si espande sempre più

Revolut, una delle società fintech in più rapida ascesa al mondo, introduce Apple Pay per i clienti residenti in altri 12 Paesi: Bulgaria, Croazia, Cipro, Estonia, Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Portogallo, Romania, Slovacchia e Slovenia. Dopo l’introduzione di Apple Pay in Italia e in altri 15 mercati, annunciata di recente, salgono a 28 i Paesi in cui i clienti Revolut possono effettuare gli acquisti in modo più pratico e veloce in negozio, nelle app e sui siti web utilizzando Apple Pay su iPhone, Apple Watch, iPad e Mac. 
Apple Pay permette ai clienti Revolut di usufruire di un metodo pagamento semplice, sicuro e riservato nei negozi, per gli acquisti in-app e online tramite i dispositivi Apple. I pagamenti con Apple Pay sono più rapidi rispetto ai metodi tradizionali o con carta di credito o debito e possono essere effettuati in modalità contactless da iPhone, Apple Watch, da Safari su MacBook Pro o da MacBook Air con Touch ID, senza neanche avere a portata di mano il portafoglio.

 

revolut

I clienti possono aggiungere la propria carta Revolut ad Apple Pay tramite l’app Revolut o utilizzando l’app Wallet. Inoltre, chi non dispone di una carta fisica, può aggiungere una carta virtuale ad Apple Wallet in pochi semplici passaggi dall’app Revolut e iniziare a spendere immediatamente, senza attendere la consegna della carta fisica. Così, nell’arco di pochi minuti, i nuovi clienti possono iscriversi e iniziare a fare acquisti tramite Apple Pay.

 

La sicurezza e la privacy sono essenziali in Apple Pay. Se utilizzi una carta di debito Revolut con Apple Pay, i numeri della carta non vengono memorizzati né nel dispositivo né nei server di Apple. Sarà invece assegnato un unico Device Account Number, crittografato e memorizzato in totale sicurezza nell’area Secure Element del dispositivo. Ogni transazione viene autorizzata attraverso un codice di sicurezza univoco e dinamico, applicabile una sola volta.

Arthur Johanet, Product Owner for Card Payments di Revolut, afferma:
“L’obiettivo principale di Revolut è offrire ai clienti uno strumento utile per gestire ogni aspetto della propria vita finanziaria e a tal proposito offrire la possibilità di effettuare pagamenti in modo rapido, pratico e sicuro è fondamentale. È da tempo che i nostri clienti richiedono Apple Pay e siamo felicissimi di annunciare il lancio del servizio in 12 Paesi aggiuntivi. È un bel passo in avanti nel permettere ai clienti di gestire il proprio denaro utilizzando il metodo che più preferiscono”.

 

Configurare Apple Pay è facile e gli utenti continueranno a ricevere tutti i premi e i vantaggi offerti dalle carte Revolut.
Con iPhone e Apple Watch, è possibile pagare tramite Apple Pay in negozi, ristoranti, taxi, presso i distributori automatici e molto altro ancora. Per gli acquisti in-app o sul web da Safari, con Apple Pay non è più necessario compilare manualmente moduli infiniti o inserire ripetutamente i dati di fatturazione e spedizione. Ogni acquisto Apple Pay viene autenticato con un semplice sguardo o tocco con Face ID, con Touch ID o tramite un passcode del dispositivo.
Tags

Ivan Miralli

Mi dimeno tra lo studio della Medicina e la passione per la tecnologia e i videogiochi. Romano di origini, vivo tra la nebbia della pianura padana da fin troppo.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker