fbpx
revolut

Revolut lancia Apple Pay in altri 12 Paesi


Revolut, una delle società fintech in più rapida ascesa al mondo, introduce Apple Pay per i clienti residenti in altri 12 Paesi: Bulgaria, Croazia, Cipro, Estonia, Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Portogallo, Romania, Slovacchia e Slovenia. Dopo l’introduzione di Apple Pay in Italia e in altri 15 mercati, annunciata di recente, salgono a 28 i Paesi in cui i clienti Revolut possono effettuare gli acquisti in modo più pratico e veloce in negozio, nelle app e sui siti web utilizzando Apple Pay su iPhone, Apple Watch, iPad e Mac. 
 
Apple Pay permette ai clienti Revolut di usufruire di un metodo pagamento semplice, sicuro e riservato nei negozi, per gli acquisti in-app e online tramite i dispositivi Apple. I pagamenti con Apple Pay sono più rapidi rispetto ai metodi tradizionali o con carta di credito o debito e possono essere effettuati in modalità contactless da iPhone, Apple Watch, da Safari su MacBook Pro o da MacBook Air con Touch ID, senza neanche avere a portata di mano il portafoglio.

 

revolut

I clienti possono aggiungere la propria carta Revolut ad Apple Pay tramite l’app Revolut o utilizzando l’app Wallet. Inoltre, chi non dispone di una carta fisica, può aggiungere una carta virtuale ad Apple Wallet in pochi semplici passaggi dall’app Revolut e iniziare a spendere immediatamente, senza attendere la consegna della carta fisica. Così, nell’arco di pochi minuti, i nuovi clienti possono iscriversi e iniziare a fare acquisti tramite Apple Pay.

 

La sicurezza e la privacy sono essenziali in Apple Pay. Se utilizzi una carta di debito Revolut con Apple Pay, i numeri della carta non vengono memorizzati né nel dispositivo né nei server di Apple. Sarà invece assegnato un unico Device Account Number, crittografato e memorizzato in totale sicurezza nell’area Secure Element del dispositivo. Ogni transazione viene autorizzata attraverso un codice di sicurezza univoco e dinamico, applicabile una sola volta.
 
Arthur Johanet, Product Owner for Card Payments di Revolut, afferma:
“L’obiettivo principale di Revolut è offrire ai clienti uno strumento utile per gestire ogni aspetto della propria vita finanziaria e a tal proposito offrire la possibilità di effettuare pagamenti in modo rapido, pratico e sicuro è fondamentale. È da tempo che i nostri clienti richiedono Apple Pay e siamo felicissimi di annunciare il lancio del servizio in 12 Paesi aggiuntivi. È un bel passo in avanti nel permettere ai clienti di gestire il proprio denaro utilizzando il metodo che più preferiscono”.

 

Configurare Apple Pay è facile e gli utenti continueranno a ricevere tutti i premi e i vantaggi offerti dalle carte Revolut.

Con iPhone e Apple Watch, è possibile pagare tramite Apple Pay in negozi, ristoranti, taxi, presso i distributori automatici e molto altro ancora. Per gli acquisti in-app o sul web da Safari, con Apple Pay non è più necessario compilare manualmente moduli infiniti o inserire ripetutamente i dati di fatturazione e spedizione. Ogni acquisto Apple Pay viene autenticato con un semplice sguardo o tocco con Face ID, con Touch ID o tramite un passcode del dispositivo.
 
[amazon_link asins=’B01N4RM2LQ,B01L9KXU7O,B07HMGKC1T’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c425b227-35a4-49cc-8136-9df0e562f6cf’]

Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
2
Confusione
Felicità Felicità
3
Felicità
Amore Amore
1
Amore
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
10
Wow
WTF WTF
1
WTF
Ivan Miralli

author-publish-post-icon
Mi dimeno tra lo studio della Medicina e la passione per la tecnologia e i videogiochi. Romano di origini, vivo tra la nebbia della pianura padana da fin troppo.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link