fbpx
NewsVideogiochi

Rust, il gioco che sta spopolando su Twitch

Nelle ultime settimane Rust è diventato uno dei giochi più seguiti su Twitch, ecco perchè

La storia di Rust, un titolo survival sviluppato da Facepunch Studios, è piuttosto particolare, ed assomiglia per certi versi a quella di Among Us. Entrambi sono titoli che hanno ottenuto successo anni dopo il lancio originale, e soprattutto grazie al passaparola della Rete. La storia del gioco di Innersloth la conosciamo bene, ma possiamo davvero dire lo stesso di Rust? Probabilmente no.

Eppure la scorsa settimana il titolo ha incassato ben 1 milione di dollari in soli due giorni, e il 7 Gennaio ha addirittura raddoppiato il suo record di utenti connessi simultaneamente. Insomma, un vero successo. Ma non è stato certo un caso, è chiaro. Il titolo è stato “spinto” su Twitch dal popolare gruppo Offline TV (OTV), che ha avviato un server per Rust, a cui hanno avuto accesso alcuni degli streamer più apprezzati della piattaforma. È bastato che il gioco finisse tra le mani di Shroud e xQc per ottenere un successo incredibile. Ma vediamo più nel dettaglio perchè il titolo piace così tanto.

Rust: la storia di un’incredibile ascesa su Twitch

La storia di questo titolo survival è tutt’altro che recente, lasciatecelo dire. Per la prima volta è stato lanciato nel 2013, quando la sua caratteristica di sopravvivenza multiplayer è stata subito apprezzata. Ma nè questa nè gli elementi PvP – Player VS Player – sono bastati per assicurargli il successo che meritava. Almeno fino a quando lo scorso 27 Dicembre 2020 il titolo non è finito su un server di “OTV and Friends”. Da quel momento, Rust è diventato il secondo gioco più visto dopo Escape from Tarkov.

Merito del fatto che alcuni degli streamer più famosi di Twitch si siano divertiti a giocare con il survival. Basti pensare che xQc, Shroud, TSM’s Myth e OTV’s Sykkuno hanno generato oltre 10 milioni di ore di contenuti, che hanno intrattenuto gli utenti nella settimana tra il 27 Dicembre 2020 e il 4 Gennaio 2021. Numeri da capogiro, che dimostrano bene il successo di un titolo lanciato sulla piattaforma per conquistare il pubblico. Anzi, addirittura gli utenti si stanno dividendo in “fazioni”: ci sono quelli che amano sfruttare gli incontri PvP e quelli che invece si divertono a giocare contro l’Intelligenza Artificiale. Ma entrambi sono d’accordo su una cosa: giocare a Rust è il nuovo trend del gaming.

Rust

E per accontentare le esigenze dei giocatori, è stato creato di recente anche un secondo server per Rust, più orientato al gioco di ruolo e agli elementi PvP del titolo. Abe, un membro di OTV, ha fatto sapere che il server originario rimarrà comunque disponibile. Questo significa che ci saranno ben due server in grado di accontentare entrambe le fazioni di giocatori, il che incrementerà sicuramente il successo del survival. Anzi, tutto questo rumore creatosi su Twitch potrebbe addirittura concretizzare i progetti di rendere disponibile Rust per Xbox e PlayStation. Chissà.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button