fbpx
News

Safer Internet Day 2018, le iniziative italiane nella giornata mondiale per la sicurezza online

Oggi, 6 febbraio, si celebra il Safer Internet Day, ovvero la giornata mondiale per la sicurezza online. L'Italia, anche per l'edizione 2018, si focalizza sulla lotta al Cyberbullismo ed ai rischi che corrono i giovanissimi, con una serie di iniziative promosse in tutta Italia.

Ssfer Internet Day 2018: "un Internet migliore inizia da te"

Il "Safer Internet Day" coinvolge oltre 100 paesi in tutto il mondo ed ogni anno promuove l'importanza di garantire la sicurezza online, cercando di focalizzarsi soprattutto sui più giovani.

Sono proprio loro infatti ad avere un rapporto duale con il Web. Se da un lato riescono ad utilizzarlo spesso con più agilità degli adulti, dall'altro spesso ne sottovalutano i rischi ed i potenziali pericoli.

Quest'anno, lo slogan scelto per supportare la giornata mondiale per la sicurezza online è un inno alla civiltà: "Crea, connetti e condividi il rispetto, un Internet migliore inizia da te". L'obiettivo è chiaro: trasmettere la consapevolezza che la pericolosità del Web è direttamente proporzionale agli atteggiamenti sbagliati di chi lo vive.

Soprattutto, le attività del "Safer Internet Day" mirano a far riflettere i più giovani, sempre più spesso vittime e carnefici delle attività di cyberbullismo. In Italia, le iniziative per la giornata dedicata alla sicurezza sul Web sono tante e sparse su tutto il territorio e coprono – in realtà – un'intera settimana.

Inoltre, il sito Web del "Safer Internet Day" dedica una sezione ai genitori, una ai bambini più piccoli ed infine una anche ai ragazzi. All'interno è presente una serie di risorse per permettere di informarsi ed imparare a riconoscere ed evitare alcuni pericoli del Web ormai conosciuti:

  • Sexting;
  • Pedopornografia;
  • Gioco d'azzardo online;
  • L'adescamento di bambini e giovanissimi tramite i social;
  • Malware e phishing;
  • Cyberbullissmo.

Si tratta solo di alcuni esempi dei temi trattati sul sito Web del SIC ed affrontati in modo da garantire gli strumenti giusti per poter riconoscere in tempo il verificarsi di uno di questi fenomeni.

Per i più piccoli poi ci sono i "SuperErrori" ovvero una serie di personaggi a fumetto che rispecchiano gli atteggiamenti più sbagliati assunti online. Ci sono tutti: dall' "incredibile URL" – che clicca su qualsiasi cosa – alla "ragazza visibile" che posta foto seminuda.

Safer Internet Day, saper utilizzare Internet non basta

Il "Safer Internet Day" ha un significato molto più profondo del mero insegnare a proteggersi da virus, malware, ransomware, attacchi di phishing e tutti i pericoli legati all'utilizzo di internet.

Lo scopo della giornata per la sicurezza online non è solo imparare a difendersi, ma – e soprattutto – imparare a capire le dinamiche complesse dei rapporti umani sul Web e saperne far parte. Come lo slogan stesso ricorda, se Internet può diventare un posto migliore di pende esclusivamente da noi.

LEGGI ANCHE: come proteggersi su Facebook da malware e virus

Dunque, avere gli strumenti per affrontare i pericoli del Web è fondamentale per sopravvivere online. Tuttavia, è importantissimo essere consapevoli che – se Internet può diventare un luogo più sicuro – è colpa o merito anche nostro.

Le nuove generazioni hanno bisogno di essere guidate e rese meno superficiali nell'approccio al Web. Sempre più spesso, i giovanissimi sono infatti vittime e carnefici allo stesso momento.

Tutte le attività organizzate in occasione del Safer Internet Day, ed il calendario completo delle attività, sono disponibili direttamente sul sito ufficiale del SIC.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker