fbpx
NewsTech

Samsung aumenterà l’uso di chip Exynos per ridurre la dipendenza da fornitori terzi

La carenza globale di chip ha spinto l'azienda sudcoreana a prendere questa decisione

Samsung Electronics, il principale produttore di smartphone al mondo, fa anche parte della lista di aziende che produce i propri chip. A differenza di Apple, però, Samsung utilizza anche chip di aziende come Qualcomm e MediaTek, insieme al proprio SoC Exynos. Di recente la società sudcoreana ha affermato di voler aumentare l’uso del proprio chip in modo da non essere più dipendente da fornitori di terze parti.

Samsung afferma: “Più chip Exynos, meno dipendenza da altri”

Fino ad ora, la maggior parte dei telefoni Samsung ha utilizzato chip di terze parti e non il proprio marchio. Tuttavia sembra che l’azienda abbia intenzione di cambiare le carte in tavola. Infatti il gigante tecnologico sudcoreano sta progettando di ridurre la sua dipendenza dal chipmaker statunitense Qualcomm.

Attualmente, solo circa il 20% del totale degli smartphone Samsung è alimentato dai propri chip Exynos. Qualcomm domina nella fascia media e negli smartphone premium, mentre molti dei nuovi telefoni entry-level ora hanno chip MediaTek.

A partire dal 2022, secondo il rapporto di Electronic Times (via ITHome), il numero di smartphone Samsung Galaxy alimentati dai propri chip Exynos aumenterà di due o tre volte. Oltretutto la divisione System LSI raddoppierà la capacità produttiva per la linea di chip Exynos.

Una delle ragioni attribuite a questa mossa è la carenza globale di chip. L’azienda ha dovuto rimandare il lancio dello smartphone Samsung Galaxy S21 FE diverse volte a causa della carenza di chip Qualcomm Snapdragon 888 e lo smartphone è ora previsto per essere ufficializzato nel gennaio del 2022. È stato un duro colpo per le vendite e il programma di lancio dell’azienda sudcoreana.

Samsung dovrebbe presto lanciare il suo SoC Exynos 2200 e i risultati del benchmark GPU di questo prossimo chip sono trapelati online. I risultati mostrano che la GPU a 6 core RDNA 2 di AMD sull’Exynos 2200 vanta un miglioramento delle prestazioni di picco da +31 a 34% rispetto all’Exynos 2100.

Si sostiene che il Samsung Exynos 2200 utilizzerà la nuova architettura ARMv9, lanciata proprio quest’anno. Quest’ultima si concentra molto sull’AI, apprendimento automatico e sicurezza, il che significa che il chipset ne beneficerà. Tuttavia resta ancora da vedere quanto bene l’Exynos 2200 si comporterà nei confronti di Apple A15 e Snapdragon 8 Gen1 (aka Snapdragon 898), i suoi veri rivali.

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito ufficiale.

Offerta
Samsung Monitor Gaming CRG5 (C24RG52), Curvo (1800R), 24",...
  • Samsung Monitor Gaming CRG5, 24", Curvo (1800R)
  • 1920x1080 (Full HD), Pannello VA, 16:9
  • Refresh Rate 144 Hz, Response Time 4 ms, FreeSync
Source
Gizmochina

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button