fbpx
Samsung Galaxy A20s

Samsung Galaxy A20s: Infinity-V display e 4000mAh di batteria


Samsung ha annunciato il Galaxy A20s, successore di Galaxy A20 già eccellente smartphone di fascia media, dalle caratteristiche molto interessanti: tripla fotocamera posteriore, batteria capiente e display “infinito”.

Samsung Galaxy A20s: caratteristiche sempre al top

Piccoli aggiornamenti rispetto al predecessore per questo nuovo A20s.

Samsung Galaxy A20sMantiene buona parte delle caratteristiche già presenti in A20, ma con qualche piccola aggiunta, come la tripla fotocamera posteriore con i seguenti sensori: uno da 13 megapixel f/1.8, uno da 8 megapixel ultra-wide 120° e un sensore di profondità da 5 megapixel.

Vediamo però nel dettaglio le specifiche annunciate da Samsung:

  • Infinity-V display TFT HD+ da 6.4 pollici (1560 × 720 pixels)
  • Processore Snapdragon 450 Octa-Core da 1.8GHz e 14nm; GPU Adreno 506
  • Due tagli di memoria disponibili: 3GB di RAM e 32GB di storage interno e 4GB di RAM e 64GB storage interno, espandibili fino a 512GB tramite micro-SD
  • Sistema operativo Android aggiornato alla versione 9.0 (Pie) con interfaccia Samsung One
  • Dual SIM (nano + nano + microSD)
  • Fotocamera posteriore da 13MP con LED flash, apertura f/1.8, sensore da 8MP ultra-wide 120° con apertura f/2.2 ed un sensore di profondità da 5MP
  • Fotocamera anteriore da 8MP apertura f/2.0 con supporto al face unlock
  • Sensore di impronte digitali
  • Dimensioni:163.3 x 77.5 x 8.0mm; peso 183g
  • C’è il jack audio da 3.5mm e la Radio FM
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, antenna Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS + GLONASS e porta USB Type-C
  • Batteria da 4,000mAh con la ricarica rapida da 15W

Samsung Galaxy A20s sarà disponibile nelle colorazioni nero, blu, verde e rosso ed è già in vendita in Thailandia al prezzo di circa 212$ in versione 4/64GB.

[amazon_link asins=’B07RDKHDWS,B07QPX6V81,B07RJRVY7Y,B07NDW5CH1′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’73dcf007-e5a1-4b42-a50c-0f22149ef285′]

Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!