NewsTech

Samsung Galaxy S10 avrà tre modelli e un lettore d’impronte nel display

L'analista-profeta Ming-Chi Kuo torna in azione per parlarci del Galaxy S10 di Samsung.

Questa volta il "Nostradamus di Apple", che pochi giorni fa ci aveva parlato dei prossimi melafonini, ci regala le sue previsioni in merito al nuovo flagship del colosso sudcoreano: secondo le sue previsioni, S10 verrà lanciato in ben tre differenti varianti e due di queste monteranno un lettore d'impronte digitali on-display (integrato nello schermo).

Analizziamo nel dettaglio le intriganti dichiarazioni di Kuo.

Galaxy S10 in tre 'taglie': ci sarà uno schermo da 6.4"

samsung galaxy s10 vs apple iphone x 2018

Come riportato da Business Insider, Ming-Chi Kuo sostiene che Samsung Galaxy S10 sarà disponibile in tre diverse varianti, per tre differenti dimensioni dello schermo: un modello con display da 5.8 pollici, uno da 6.1" e il top di gamma da 6.4".

Insomma, finora il flagship dell'azienda sudcoreana non sarà poi così diversi dalla prossima line-up di iPhone – anch'essa costituita da tre differenti versioni – ma c'è una grossa differenza che separerà i due rivali. I modelli più grandi di Galaxy S10 (6.1" e 6.4") monteranno un sensore fingerprint-on-display (ultrasonic FOD) che consentirà agli utenti di sbloccare istantaneamente il device poggiando il dito sullo schermo.

Il modello più 'piccolo' di Galaxy S10, quello con schermo da 5.8 pollici, avrà invece in dotazione un più tradizionale lettore d'impronte, ma c'è una novità. Il sensore non sarà localizzato sul retro della scocca – come in Galaxy S9 e Note 9 – bensì sul lato del device, proprio come il pulsante d'avvio e il bilanciere del volume.

Ricordiamo che iPhone X può contare su Face ID come modalità di sblocco, ma un sensore FOD rappresenterebbe un vantaggio decisamente efficace per il dispositivo targato Samsung. È per questo motivo che, secondo lo stesso Kuo, la società pubblicizzerà "in modo aggressivo" quest'inedita feature di Galaxy S10.

Sempre basandoci sulle dichiarazioni dell'analista, il sensore FOD 'ultrasonico' del futuro smartphone è realizzato da GIS e O-film, con Qualcomm a curarne design e software.

Altra previsione di Kuo è che Samsung lancerà ben 40 milioni di Galaxy S10 nel 2019 e la maggior parte di questi sarà rappresentata dai due modelli più grandi – e più costosi.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker