FeaturedNewsTech

Samsung: lo smartphone pieghevole arriverà a novembre?

Poche scorte e un design 'familiare' per il primo, attesissimo smartphone flessibile del colosso sudcoreano.

Stando alle ultime, insistenti voci di corridoio, saremmo sempre più vicini al lancio del primo smartphone pieghevole dell’industria mobile, quello prodotto da Samsung.

A scatenare i più recenti rumor sarebbe stato lo stesso DJ Koh, Vice Chairman e CEO dell’azienda sudcoreana, il quale ci ha parlato della presunta data di lancio del caratteristico device, regalandoci anche qualche indizio sul suo enigmatico design.

Il reveal alla Developer Conference 2018?

samsung dj koh

Ai microfoni di CNBC, DJ Koh avrebbe dichiarato che la sua compagnia svelerà il suo nuovo smartphone durante la Samsung Developer Conference, in programma il 7 e 8 novembre 2018. Il CEO avrebbe fatto diversi riferimenti ai rumor diffusi in questi mesi, confermando che si tratterà proprio del vociferato telefono con display flessibile.

Stando alle dichiarazioni di Koh, lo sviluppo del device è “quasi completato”, aggiungendo tuttavia che il processo di realizzazione è “complicato”. Cosa più importante, l’imprenditore ha speso qualche parola sul design dello smartphone e sui suoi possibili utilizzi:

“Potrete utilizzare la maggior parte delle funzioni… mentre è piegato. Ma quando avrete bisogno di navigare o guardare qualcosa, allora dovrete spiegarlo. Ma anche da spiegato, che tipo di vantaggi può offrire se confrontato con un tablet? Se l’esperienza ‘unfolded’ è la stessa di quella del tablet, perché (i consumatori) dovrebbero acquistarlo?”.

Sono le giuste osservazioni espresse da Koh alla recente IFA di Berlino, dove, naturalmente, Samsung non ha fornito neanche il minimo indizio sul dispositivo in questione. Ci pensano allora i vari rumor diffusi in rete a svelare le possibili caratteristiche tecniche del terminale.

Samsung: le feature del device pieghevole

samsung smartphone pieghevole

Le presunte caratteristiche del futuro device sono state raccolte in un report pubblicato dal portale coreano ETNews, secondo cui – citando diverse fonti – il primo telefono pieghevole sarà estremamente simile al concept presentato da Samsung al CES 2013. Ci riferiamo al famigerato Youm che cinque anni fa aveva colpito gli spettatori del Consumer Electronics Show con il suo peculiare design.

Ebbene, proprio come il suo ‘antenato’, il prossimo smartphone integrerà due diversi display: un schermo OLED flessibile da 7.3 pollici e un secondo pannello da 4.6″ montato sulla parte frontale e che resterà visibile e utilizzabile mentre il device è chiuso. Inoltre, il telefono potrà essere piegato con un diametro di 1.5 millimetri.

samsung project winner patentCaratteristiche promettenti e che si avvicinerebbero sorprendentemente a quelle del suddetto Youm, che a questo punto potrebbe riapparire in tutto il suo originale splendore durante il prossimo keynote.

In ogni caso, sono le scorte a preoccupare i futuri clienti e la stessa Samsung. La divisione Display di quest’ultima produrrà infatti tra i 100.000 e i 120.000 pannelli pieghevoli al mese, ma si vocifera che la società stia immagazzinando componenti per almeno 180.000 unità totali.

Numeri piuttosto deludenti, se si pensa che Samsung ha potuto vendere 78.2 milioni di smartphone nel solo primo trimestre del 2018. Cominciamo allora a temere che il cosiddetto Project Winner – nome in codice del device in questione – verrà reso disponibile in quantità estremamente limitate e, con ogni probabilità, a prezzi poco accessibili.

Tra dubbi e incertezze, rimandiamo l’appuntamento con lo smartphone pieghevole ai prossimi, immancabili rumor che anticiperanno il presunto reveal previsto per il 7 o 8 novembre.

Via
Android Authority
Fonte
CNBC
Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker