fbpx
NewsVideogiochi

Samsung Trend Radar: nuova indagine sul rapporto tra italiani e gaming

Aumenta il tempo dedicato ai videogiochi

Samsung ha realizzato in collaborazione con l’istituto di ricerche di mercato GWI un nuovo Trend Radar che punta ad indagare le preferenze in ambito gaming degli utenti italiani. Secondo quanto emerso dall’indagine, il 23,7% degli utenti dichiara di dedicare al gaming più tempo rispetto a prima della pandemia. Tale percentuale sale al 33% nella fascia d’età tra i 16 ed i 24 anni.

I risultati del Trend Radar di Samsung dedicato al gaming

Da notare, inoltre, che il 29,5% del campione di utenti che ha partecipato al nuovo Trend Radar di Samsung dichiara di giocare ai videogiochi dalle 2 alle 3 volte alla settimana. Giocano tutti i giorni, invece, il 27,8% del target maschile e il 20,5% di quello femminile. Il momento preferito per giocare ai videogiochi, invece, è la sera, in particolare dalle 19 alle 22. A scegliere questa fascia oraria è il 25% degli utenti con punte del 31% nella fascia 25-34 anni e 29.8% in quella 45-54 anni.

Un momento privato

Secondo i dati del Trend Radar di Samsung, il 51% degli utenti preferisce giocare da solo mentre il 16% preferisce giocare online in compagnia. Durante le sessioni di gioco, inoltre, si compiono anche altre attività. Il 25,8% dei rispondenti ama ascoltare musica mentre mangiare e bere sono attività scelte rispettivamente dal 23% e dal 21% degli utenti. Tra i prodotti da gaming posseduti la preferenza va smartphone e tablet (62,2%). Al secondo posto la combinazione TV (60,9%) e console (47%).

Secondo il 42% degli intervistati, inoltre, dedicarsi ai videogiochi è una forma di intrattenimento, assimilabile alla scelta di guardare un film o una serie TV.

   
Samsung Monitor Gaming Odyssey G9 (C49G93), Curvo (1000R),...
  • Samsung Monitor Gaming Odyssey G9, 49", Curvo (1000R)
  • 5120x1440 (Dual QHD), Pannello VA, 32:9, HDR1000, HDR10+, QLED
  • Refresh Rate 240 Hz, Response Time 1 ms, FreeSync Premium Pro, G-Sync

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button