fbpx
ElettrodomesticiNewsSmart Home

Samsung WindFree: la nuova gamma di prodotti e consigli

La nuova gamma di prodotti Samsung WindFree offre soluzioni tecnologiche per affrontare l’estate che è ormai alle porte. Sfruttando la tecnologia wifi, Samsung rivoluziona l’approccio smart relativo ai condizionatori e prodotti per l’ambiente. Scopriamo tutte le novità.

Samsung WindFree: prodotti smart e dal basso consumo

Durante l’ultimo anno abbiamo imparato l’importanza di vivere la casa in modo efficiente. Ecco perché è importante, con l’arrivo dei primi caldi, ricreare un ambiente rinfrescante per affrontare l’estate. Ad offrire un valido supporto in tal senso arrivano i nuovi prodotti della linea Samsung WindFree. La nuova gamma utilizza una tecnologia di raffreddamento adattivo. Questa, al contrario degli obsoleti getti d’aria diretti, sfrutta i suoi 21.000 microfori per creare una diffusione dell’aria più omogenea. L’Intelligenza Artificiale (AI) utilizza la rete Wi-Fi per integrare le proprie funzionalità con i vari assistenti vocali. Il motore Digital Inverter permette alla nuova gamma di raggiungere la classe A+++ sia in raffreddamento che in riscaldamento.

Manutenzione delle macchine: i consigli di Samsung

Le operazioni di manutenzione ordinaria della gamma WindFree sono veloci e facili da mettere in pratica. La stessa Samsung ci propone una serie di consigli semplici per preparare il climatizzatore alla stagione calda. Ecco in cosa consistono.

Pulizia filtri d’aria Samsung WindFree(unità interna)

Tenere puliti i filtri è essenziale per l’ordinaria manutenzione stagionale. WindFree è dotato di un display che evidenzierà, tramite una spia, la necessità di pulizia dei filtri. Per effettuare questa operazione sarà necessario verificare la tipologia di filtri in dotazione consultando il libretto del prodotto. Potrete utilizzare un pennello soffice per rimuovere la polvere e, successivamente, immergere i filtri in un secchio d’acqua con un detergente delicato. Basteranno 30 minuti di immersione, successivo risciacquo ed asciugatura per garantire la pulizia dei componenti. Effettuato questo processo sarà possibile rimontarli. I filtri costituiti da zeoliti o biossido di titanio fotocatalitico, vanno esposti al sole dopo il lavaggio per permettere ai raggi UV di rigenerarli, prima che vengano nuovamente installati.

Pulizia batteria (unità esterna)

Foglie e polvere possono insediarsi nell’unità esterna. Basterà utilizzare un phon ad aria fredda per disperderle oppure aspirare con un’aspirapolvere. Si consiglia di spruzzare acqua sui residui per migliorare ulteriormente il processo di pulizia. Questa routine andrebbe eseguita almeno ogni 4 mesi.

Una volta completata la pulizia stagionale, basterà avviare il climatizzatore in modalità Ventilazione o Auto Clean facendolo funzionare per almeno 5 ore. Questa operazione serve ad eliminare eventuali cattivi odori, batteri e muffe che potrebbero essersi sviluppati durante il periodo di arresto. Ricorda che le batterie del telecomando andrebbero sostituite regolarmente, sopratutto se questo non viene usato per lunghi periodi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button