fbpx
CulturaTech

Sconnessi Day, staccati da Internet, ma legati ai nostri vicini di casa

Viviamo nella piena epoca dell’iperconnessione. Virtualmente ogni device con cui abbiamo a che fare ogni giorno è dipendente dalla rete Internet o comunque vi si appoggia in qualche modo. Per questo è importante ogni tanto staccare la spina e prendere un po’ di respiro, per guardarsi intorno. È proprio questo l’obiettivo dello Sconnessi Day, una giornata di riposo dalle fatiche di Internet, che si celebra proprio oggi 22 febbraio.

Sconnessi Day, ecco la proposta di Nextdoor

La paura di rimanere tagliati fuori da ciò che succede in rete ha anche un nome preciso, ovvero nomofobia. Si tratta di una condizione che rappresenta moltissime persone in tutto il mondo. Passare un’intera giornata senza Internet è quindi una sfida, ma anche un modo per sensibilizzare noi e chi ci sta intorno all’uso corretto della tecnologia.

Nextdoor, una rete sociale dedicata ai quartieri di tutte le città, ha deciso di supportare questa iniziativa. Nei giorni scorsi ha lanciato una speciale call-to-action per tutte le community presenti, per ricordare l’arrivo di questa data, ma non solo. L’invito era infatti anche quello di organizzare una serie di attività e incontri tra vicini, per permettere di passare questa giornata tra amici, riscoprendo chi vive intorno a noi. Spesso infatti, la nostra connessione con il mondo intero ci fa perdere di vista la prospettiva più breve e questo Sconnessi Day può essere l’occasione ideale per riparare.

Tante città italiane hanno risposto all’appello e oggi i cittadini di Milano, Salerno, Parma, Legnano, Bari, Firenze, Rivalta di Torino, Roma, Bologna e Monza hanno diverse iniziative a cui aderire.

Amedeo Galano, Head of Community di Nextdoor per l’Italia, ha così commentato:

“Incontrarsi nella vita di tutti i giorni è il primo passo per conoscersi tra vicini e per costruire una community di quartiere sempre più forte e coesa. Soprattutto in occasione di “Sconnessi Day” abbiamo voluto invitare i vicini del Belpaese a riunirsi per una giornata senza connessione. Perché anche se Internet non c’è il quartiere è la vera rete”.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Nextdoor.

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button