fbpx
CulturaEventi e concorsiFotografiaNews

Ecco i vincitori dei Siena International Photo Awards 2020

Le foto vincitrici e molte altre rimangono esposte fino al 29 di novembre

Siena International Photo Awards 2020: la fotografia vincitrice di questa edizione del concorso è “Frozen Mobile Home“, scattata dal fotografo francese Greg Lecoeur. Uno scatto subacqueo di un icerberg circondato da foghe. Una celebrazione di questi habitat naturali sempre più a rischio. Questo lo scatto scelto fra le più belle immagini di fotografi di oltre 161 Paesi.

Siena International Photo Awards 2020: tutti i vincitori

I premi del Siena International Photo Awards 2020 vedono la “continua partecipazione di professionisti di fama internazionale che hanno scelto di contribuire al nostro progetto, collocandoci tra i maggiori concorsi fotografici al mondo.” Luca Venturi, fondatore e art director del festival è orgoglioso del numero e della qualità di fotografie entrate in gara quest’anno.

Oltre allo scatto subacqueo di Lecoeur, un premio importante lo ha ricevuto Brent Stirton. Il fotoreporter sudafricano è stato insignito del premio come “Miglior Autore“. Il suo impegno nelle tematiche della conservazione della fauna selvatica, della salute globale, dell’ambientalismo hanno valso a Stirton il plauso della giuria internazionale.

Siena International Photo Awards 2020 stirton
Photo credit: Brent Stirton

Potete ammirare tutte le fotografie in concorso a questo indirizzo. Da sabato 24 ottobre fino al 29 novembre potete invece ammirare le mostre per la città di Siena, rispettando il distanziamento sociale. In quest’articolo vi abbiamo raccontato quali mostre sono ci sono e dove trovarle. Potete acquistare i biglietti a questo indirizzo.

OffertaBestseller No. 1
Panasonic DC-FZ82 Fotocamera 4K, 18.1 Megapixel, Obiettivo...
  • Sensore MOS ad alta sensibilità da 18.1 Megapixel
  • Dinamico zoom ultra grandangolare 20-1200 mm
  • Funzioni 4K Photo e 4K Video

Ecco i vincitori divisi per categoria:

  • Documentary and Photojournalism:Mohammad Sazid Hossain, Bangladesh

2^ – Paula Bronstein, Stati Uniti / 3^ – Francis Pérez, Spagna

  • Journeys and Adventures:Amirmahdi Najafloo Shahpar, Iran

2– Thien Nguyen, Vietnam / 3^ – Christian Vizi, Messico

  • Fascinating Faces and Characters:Silvia Alessi, Italia

2^ – Fattah Zinouri, Iran / 3^ – Alexander Vinogradov, Russia

  • The Beauty of Nature:Tobias Friedrich, Germania

2^ – Francisco Negroni, Cile / 3^  – Mauro Battistelli, Italia

  • Animals in their Environment:Jonas Classon, Svezia

2^ – Thomas Vijayan, India/ 3^ – William Burrad-lucas, Regno Unito

  • Architecture and Urban Spaces:Attila Balogh, Ungheria

2^ – Barbara Smith, Germania / 3^ – Martin Seraphin, Germania

  • Sports in Action:Ian Macnicol, Regno Unito

2^ – Christian Pondella, Stati Uniti / 3^ – Stefan Wermuth, Svizzera

  • Street Photography:Olesia Kim, Russia

2^ – Michael Kowalczyk, Germania / 3^ – Giancarlo Staubmann, Italia

  • Storyboard: Brent Stirton, Sudafrica

2^ – Alain Schroeder, Belgio / 3^ – Carolina Rapezzi, Italia

  Under 20: Riccardo Marchegiani, Italia

2^ – Shridarshan Shkula, India / 3^ – Ankit Kumar, India

  • Short Documentary Film: Nader Saadallah, Egitto

2^ – Luke Bell, South Africa / 3^ – Romain Barats, Francia

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button