fbpx
SoftwareTech

Strade più sicure: l’assistente alla guida elettronico per tram di Bosch

Si chiama Tram Forward Collision Warning, ed è il sistema di assistenza alla guida di Bosch. Questo avvisa il conducente in caso di ostacoli e frena automaticamente in caso di emergenza.

Tram Forward Collision Warning di Bosch

Da oggi i tram sono più sicuri, per cittadini e viaggiatori. Arriva infatti il nuovo Tram Forward Collision Warning, un innovativo sistema di assistenza alla guida per tram sviluppato da Bosch. Trattasi di un vero e proprio assistente alla guida in grado di rilevare ostacoli sui binari e avvisare il conducente dei pericoli vari. Il sistema è anche in grado, qualora il conducente non intervenga, di frenare automaticamente in tram per impedire eventuali impatti.

“La soluzione mira ad aumentare la sicurezza della circolazione dei tram nelle città per proteggere la vita delle persone ed evitare danni materiali sempre più frequenti che comportano costi elevati per i gestori delle reti di trasporto”, spiega Heiko Mangold, responsabile ingegneria per il settore rail di Bosch Engineering.

Il sistema di assistenza è costituito da una telecamera multifunzione, un sensore radar e una centralina elettronica. La telecamera rileva i limiti dei binari, così come i veicoli e le persone davanti al tram e comunica le informazioni in tempo reale al sensore radar. Le informazioni sugli oggetti acquisite dal sistema video e radar confluiscono in un’immagine complessiva dell’ambiente circostante. Sulla base di queste informazioni e considerando la velocità del veicolo, la centralina calcola il rischio di collisione.

Se il conducente non reagisce in tempo, il sistema arresta il mezzo

Il pericolo viene segnalato tramite un segnale acustico e un’indicazione visiva sul pannello di controllo. Il conducente ha circa due secondi per reagire, se non interviene il sistema automatico frenerà per arrestare il tram. La decelerazione avviene gradualmente così da non arrecare danni o lesioni, anche gravi, ai passeggeri in piedi. Oltre ai numerosi vantaggi in termini di sicurezza, il sistema consente anche di risparmiare sui costi di riparazione da collisioni e guasti.

Quest’anno, il nostro sistema Bosch risulta integrato in circa 550 tram in 19 città in Europa e Australia, rendendo più sicuro il traffico stradale. A partire dal 2022 il sistema verrà utilizzato anche in Nord America.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button