fbpx

In Italia non sono state poche le perplessità e le proteste sollevate per la creazione di una rete 5G sul suolo nazionale. Se il MISE ha messo all’asta le frequenze disponibili già nel 2018, è indubbio che si dovrà attendere ancora del tempo per poter godere di una diffusione del 5G capillare.
Non lo stesso si può dire della Corea del Sud. In questo paese infatti, stando a un report governativo, il numero di utenti del 5G ha raggiunto il milione.

Le tempistiche

Ciò che fa scalpore nel raggiungimento del milione di utenti, non è il numero in se. Quello che suscita stupore è infatti quanto tempo ci è voluto. Nel 2011, appena dopo l’introduzione del 4G, ci fu bisogno di 80 giorni per poter toccare questa soglia. Oggi, questo fatidico numero di utenti è stato raggiunto in appena 69 giorni: una media di 17000 utenti al giorno. Questo nonostante la copertura 5G non sia completa sul territorio nazionale, con zone con copertura a tratti e altre con totale mancanza di questo servizio.

Un successo genuino?

Il dato assume particolare rilevanza soprattutto in relazione al fatto che il numero di dispositivi in grado di supportare questa tecnologia è comunque limitato, e con prezzi mediamente elevati.
Proprio quest’ultimo dato è stato oggetto di interesse da parte degli enti regolatori. Si temevano infatti possibili sovvenzioni illecite per aumentare il picco iniziale di richieste. Gli enti hanno infatti rilevato delle promozioni aggressive in modo sospetto, con la possibilità di avere device compatibili con il 5G a costi molto bassi quando non direttamente inesistenti. Tuttavia d’altra parte non si è fatto mistero delle carenze e delle lamentele sulla qualità e disponibilità del servizio.

Chi possiede il 5G in Sud Corea

Al momento SK Telecom, KT e LG Uplus sono le uniche compagnie telefoniche che possiedono bande di frequenza per il 5G in Corea del Sud. SK Telecom si posiziona in testa con il 40% di diffusione nel mercato, seguita a ruota da KT e LG Uplus, entrambe con il 30%. Un dettaglio rilevante è che LG Uplus pare stia guadagnando clienti a danno dei suoi avversari, segnalando un aumento degli iscritti. SK Telecom e KT invece segnalano per lo più un passaggi interni da 4G a 5G.

In Italia il risultato dei bandi ha visto Tim e Vodafone aggiudicarsi la maggior parte delle frequenze disponibili, seguite da Wind-Tre e infine da Iliad. Vodafone ha già rilasciato i primi piani e le città coperte, mentre Tim dovrebbe attivare a breve il servizio nelle città in cui si è svolta la sperimentazione.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Marco Sacchet

author-publish-post-icon
Studente di ingegneria informatica, nerd da quando ne ho memoria, metallaro impenitente, spero di poter condividere con voi un po' della mia passione per il mondo della tecnologia!