fbpx
NewsSoftwareTech

Telegram supera il miliardo di download

Dopo l'annuncio delle nuove policy sulla privacy di WhatsApp, l'app russa continua a crescere

L’app di messaggistica Telegram ha superato il miliardo di download globali, unendosi alla ristretta cerchia di app di maggior successo di sempre. L’app russa con sede a Dubai ha superato questa soglia storica venerdì scorso, dopo una stabile crescita quest’anno. Dovuta alle molte funzioni e alla solidità dell’app. Ma anche all’annuncio del cambio di policy sulla privacy di WhatsApp.

Telegram oltre al miliardo di download

Secondo quanto riporta l’agenzia di analisi Sensor Tower, il mercato più propizio per Telegram è l’India, dove anche WhatsApp trova tantissimi utenti. Il 22% dei download di Telegram è nel subcontinente indiano, “seguito da Russia e Indonesia, che rappresentano il 10% e l’8%, rispettivamente. Le installazioni dell’app sono cresciuti nel 2021, arrivando a 214,7 milioni nella prima metà dell’anno, in rialzo del 61% su base annua rispetto alla prima metà del 2020″.

telegram hacker

Il numero di download non corrisponde a quello di utenti attivi. Qualche mese fa Telegram aveva riportato 500 milioni di utenti mensili. Che probabilmente saranno aumentati nel frattempo, pur senza arrivare al miliardo di download. Un traffico di questo tipo spiega perché l’app abbia raccolto oltre un miliardo di dollari dagli investitori quest’anno, subito dopo l’annuncio che avrebbe implementato delle funzioni non invasive a pagamento.

Telegram è la quindicesima app a raggiungere questa enorme soglia. Prima ci sono tutte le applicazioni del gruppo Facebook, con Messenger, Instagram e WhatsApp oltre al social network per antonomasia. Poi ci sono anche Snapchat, Spotify, Netflix. In questo computo non ci sono le app di Google e Apple, che sono preinstallate in molti dispositivi.

Un traguardo importante per l’applicazione di messaggistica. Che ha introdotto prima del rivale WhatsApp molte interessanti funzioni, prima per importanza il supporto cross-platform e su più dispositivi (noi la istalliamo su ogni dispositivo smart di cui scriviamo la recensione, per comodità). Ma sarebbe impossibile non cogliere come l’aumento in download arrivi dopo l’annuncio mal gestito delle nuove policy per la privacy di WhatsApp. Che di recente Facebook ha confermato non saranno obbligatorie. Forse un po’ troppo tardi per fermare l’ascesa di Telegram.

OffertaBestseller No. 1
OnePlus Nord CE 2 5G con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria...
  • Tripla fotocamera con IA: sensore principale da 64 MP, obiettivo ultragrandangolare da 8 MP e obiettivo macro da 2 MP,...
  • Ricarica veloce a 65W SUPERVOOC carica la batteria da 4500 mAh con un giorno di potenza in soli 15 minuti
  • Che scorrendo, toccando o giocando, il display Fluid AMOLED da 6,43" e 90 Hz rende tutto fluido e bello senza sforzo con...
Source
TechCrunch

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button