fbpx
Motori

Tesla V3 Supercharging: 120 km in soli 5 minuti di ricarica

La tecnologia V3 Supercharging di Tesla sarà presto disponibile sulla Model 3

La ricarica rapida non è necessaria solo per i dispositivi mobili. Ma quella destinata alle auto elettriche ha un problema da affrontare, ovvero i tempi di ricarica e il numero di stazioni disponibili per questa operazione  Tesla ha già affrontato quest’ultimo con 12.000 punti di ricarica sparsi in tutto il mondo. L’azienda sta però anche pensando a migliorare la velocità di ricarica con una nuova tecnologia chiamata V3 Supercharging che, stando a quanto promesso, è in grado di ridurre i tempi di ricarica in media di 15 minuti.

In 5 minuti 120 km di autonomia in più

Ci sono vari fattori che influenzano il tempo di ricarica dei veicoli elettrici di Tesla. La più evidente è la potenza, che attualmente raggiunge pari a 120 kW. Con V3 Supercharging e i suoi power cabinet da 1 MW, Tesla ora può garantire velocità di carica massime a 250 kW per auto. In teoria, questo può offrire fino a 120 km di autonomia con soli 5 minuti di ricarica o 1.600 km in un*ora. 

Batterie in temperatura prima della ricarica

C’è anche una piccola questione che riguarda  l’efficienza della carica della batteria quando si vuole raggiungere determinati picchi di velocità. Tesla sta lanciando un aggiornamento del firmware per introdurre una nuova funzione denominata On-Route Battery Warmup. Come si evince dal nome, questa funzione riscalda automaticamente la batteria quando ci si avvia verso una stazione Supercharger in modo che raggiunga la  temperatura ottimale per la ricarica quando si giunge a destinazione. Anche senza V3 Supercharging, il solo riscaldamento preventivo della batteria può ridurre i tempi di ricarica del 25%.

v3 supercharging-tempi di ricarica

Nuovo cavo

Anche il cavo utilizzato per la ricarica può influire sull’efficienza di questa operazione. Insieme a Supercharging V3, Tesla sta introducendo un nuovo “cavo liquido”. Grazie a un raffreddamento più efficiente, il cavo V3, raffigurato a sinistra nella figura in basso, è in grado di fornire più potenza pur essendo più leggero e più flessibile del “vecchio” cavo V2 Supercharger visibile sulla destra.

V3-supercharging cavo

Tesla sta avviando la sua beta pubblica V3 Supercharging nella Bay Area negli Stati Uniti e sarà disponibile inizialmente solo per la Model 3. Le velocità di ricarica per la Model S e la Model X saranno aumentate nei prossimi mesi. Infine,Tesla metterà a disposizione i 145 kW per V2 Supercharger.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker