fbpx

Si sono conclusi i The Game Awards 2019 che, come ormai di consuetudine, hanno valutato i videogiochi più meritevoli e popolari usciti quest’anno.

La cerimonia, tenutasi a Los Angeles ha premiato come Gioco dell’anno, la categoria più prestigiosa Sekiro: Shadow Die Twice oltre alle restanti 21 categorie le cui nomination erano già state rese note da tempo.

Qui di seguito tutti i vincitori (in grassetto) e le nomination  dei The Game Awards 2019 divisi per categorie:

Game of the Year

  • Sekiro: Shadows Die Twice
  • Control
  • Death Stranding
  • Resident Evil 2
  • Super Smash Bros. Ultimate

Miglior direzione

  • Death Stranding
  • Control
  • Sekiro: Shadows Die Twice
  • Resident Evil 2
  • Outer Wilds

Miglior narrativa

  • Disco Elysium
  • A Plague Tale: Innocence
  • Control
  • Death Stranding
  • The Outer Worlds

Miglior direzione artistica

  • Control 
  • Sekiro – Shadows Die Twice
  • Sayonara Wild Hearts
  • Gris

Migliore colonna sonora/musica

  • Death Stranding
  • Cadence of Hyrule
  • Devil May Cry V
  • Kingdom Hearts III
  • Sayonara Wild Hearts

Miglior comparto sonoro

  • Call of Duty: Modern Warfare
  • Control
  • Death Stranding
  • Gears 5
  • Resident Evil 2
  • Sekiro: Shadows Die Twice

Migliore performance

  • Mads Mikkelsen nel ruolo di Cliff, Death Stranding
  • Ashly Burch nel ruolo di Parvati Holcomb, The Outer Worlds
  • Courtey Hope nel ruolo di Jesse Faden, Control
  • Laura Bailey nel ruolo di Kait Diaz, Gears 5
  • Matthew Porretta nel ruolo di Dr. Casper Darling, Control
  • Norman Reedus nel ruolo di Sam Porter Bridges, Death Stranding

Miglior gioco che ha lasciato il segno

  • Gris
  • Concrete Genie
  • Kind Worlds
  • Life is Strange 2
  • Sea of Solitude

Miglior gioco ancora in corso

  • Fortnite 
  • Apex Legends
  • Destiny 2
  • Final Fantasy XIV
  • Tom Clancy’s Rainbow Six Siege

Miglior gioco indie

  • Disco Elysium
  • Baba is you
  • Katana Zero
  • Outer Wilds
  • Untitled Goose Game

Miglior gioco per cellulare

  • Call of Duty: Mobile
  • Grindstone
  • Sayonara Wild Hearts
  • Sky: Children of Light
  • What the Golf?

Miglior supporto per la community

  • Destiny 2 
  • Apex Legends
  • Final Fantasy XIV
  • Fortnite
  • Tom Clancy’s Rainbow Six Siege

Miglior gioco VR/AR

  • Beat Saber
  • Asgard’s Wrath
  • Blood & Truth
  • No Man’s Sky
  • Trover Saves the Universe

Miglior gioco d’azione

  • Devil May Cry V 
  • Astral Chain
  • Apex Legends
  • Gears 5
  • Call of Duty: Modern Warfare
  • Metro Exodus

Miglior gioco d’azione-avventura

  • Sekiro: Shadows Die Twice
  • Control
  • Borderlands 3
  • Death Stranding
  • Resident Evil 2
  • The Legend of Zelda: Link’s Awakening

Miglior gioco RPG

  • Disco Elysium
  • Final Fantasy XIV
  • Kingdom Hearts III
  • The Outer Worlds
  • Monster Hunter World: Iceborne

Miglior gioco picchiaduro

  • Super Smash Bros. Ultimate 
  • Dead or Alive 6
  • Jump Force
  • Mortal Kombat 11
  • Samurai Showdown

Miglior gioco per famiglie

  • Luigi’s Mansion 3
  • Super Mario Maker 2
  • Ring Fit Adventure
  • Yoshi’s Crafted World
  • Super Smash Bros. Ultimate

Miglior gioco di strategia

  • Fire Emblem: Three Houses 
  • Age of Wonders: Planetfall
  • Anno 1800
  • Total War: Three Kingdoms
  • Tropico 6
  • Wargroove

Miglior gioco sportivo/di corse

  • Crash Team Racing Nitro-Fueled 
  • DIRT Rally 2.0
  • eFootball Pro Evolution Soccer 2020
  • F1 2019
  • Fifa 20

Miglior gioco multiplayer

  • Apex Legends
  • Borderlands 3
  • Call of Duty: Modern Warfare
  • Tetris 99
  • Tom Clancy’s The Division 2

Miglior nuovo sviluppatore indie

  • ZA/UM con Disco Elysium 
  • Nomada Studio con Gris
  • DeadToast Entertainment con My Friend Pedro
  • Mobius Digital con Outer Wilds
  • Mega Crit con Slay the Spire
  • House House con Untitled Goose Game

Miglior content creator dell’anno

  • Shroud – Michael Grzesiek
  • Dr. Lupo – Benjamin Lupo
  • Ewok – Soleil Wheeler
  • Grefg – David Martínez
  • Courage – Jack Dunlop

Miglior gioco Esport

  • League of Legends 
  • Counter-Strike: Global Offensive
  • DOTA2
  • Fortnite
  • Overwatch

Miglior giocatore Esport

  • Kyle “Bugha” Giersdorf 
  • Lee “Faker” Sang-hyeok
  • Luka “Perkz” Perkovic
  • Oleksandr “S1mple” Kostyliev
  • Jay “Sinatraa” Won

Migliore squadra Esport

  • G2 Esports 
  • Astralis
  • OG
  • San Francisco Shock
  • Team Liquid

Miglior evento Esport

  • League of Legends World Championship 2019 
  • 2019 Overwatch League Grand Finals
  • EVO 2019
  • Fortnite World Cup
  • IEM Katowice 2019
  • The International 2019

Miglior presentatore Esport

  • Eefje “Sjokz” Depoortere
  • Eric “adreN” Hoag
  • Nu-ri “Cain” Jang
  • Fabian “GrabbZ” Lohmann
  • Kim “Kkoma” Jeong-gyun
  • Titouan “Sockshka” Merloz

Miglior allenatore Esport

  • Danny ‘Zonic’ Sørensen 
  • Alex “Machine” Richardson
  • Paul “Redeye” Chaloner
  • Alex “Goldenboy” Mendez
  • Duan “Candice” Yu-Shuang

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.