fbpx
tiktok odissea 2020 creators social network

TikTok, le storie del social network della nuova generazione


È sempre crescente l’interesse del mondo per TikTok, uno dei social network in maggiore crescita nel recente periodo. Millennial e membri della Generazione Z sono sempre più appassionati di questo mondo, pronti a vivere esperienze positive e divertenti. Per salutare il nuovo decennio appena iniziato TikTok ha lanciato l’evento #Odissea2020, in compagnia dei suoi creator più noti e amati.

Tik Tok, il social network celebra il decennio che sta iniziando

Ci sono moltissimi motivi per cui i più giovani si avvicinano a TikTok, trovando spesso nel social network la via per realizzare i propri sogni. Per il duo dietro @weedy Valerio Lagnese e Luisa Russo, l’aspettativa è quella di “avere la possibilità di realizzare qualcosa di importante tramite la nostra passione e talento“. A queste si aggiunge il commento di Beatrice Gherardini dal mondo del beauty secondo cui: “Le speranze dei miei coetanei sono quelle di potersi dedicare pienamente a ciò che amiamo: passiamo anni a studiare senza la reale sicurezza di poter realizzare i nostri sogni“.

TikTok può essere anche un mezzo importante per passare dei valori fondamentali. È questo il concetto che guida Jessica Brugali, che attraverso i suoi video in compagnia del padre e del suo amico a 4 zampe Sean sostiene il ruolo della famiglia e dell’amicizia. Un fenomeno da oltre 4 milioni di follower.

Nonostante tante notizie negative negli ultimi tempi, resta una profonda fiducia nel ruolo positivo dei social network nella community di TikTok riunita per #Odissea2020. Gabriele Vagnato ad esempio ha dichiarato: “Dà colore al buio ed è contagiosa, oltre a stemperare le problematicità quotidiane. Inoltre, aiuta a guardare tutto, anche noi stessi, da un altro punto di vista“. Per Cecilia Cantarano invece è importante raccontare esperienze differenti, senza nascondere le difficoltà e gli ostacoli: “Quando vedo che anche altri si rispecchiano nelle mie parole, non mi sento più l’unica ad avere un determinato problema. La condivisione alleggerisce il peso e diventa una sorta di terapia“.

E voi? Cosa ne pensate di TikTok in questo inizio decennio?


Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link