fbpx
ElettricoMotoriNews

Volkswagen annuncia SalzGiga, la prima fabbrica di celle batteria

L'evento di presentazione domani 7 luglio

Domani il Gruppo Volkswagen presenterà al mondo SalzGiga, la prima fabbrica di celle batteria del gruppo a Salzgitter, in Germania. Il centro europeo per le batterie sarà annunciato con l’evento Power On Mission SalzGiga, trasmesso live giovedì 7 luglio, dalle ore 15.15.

Volkswagen annuncia SalzGiga, per la produzione di celle batteria

Il Gruppo Volkswagen punta sull’elettrico e lo fa in grande stile. L’appuntamento di domani in streaming permette di consacrare la strategia electric del produttore tedesco. Che inizia con la creazione della fabbrica di batterie presso lo stabilimento del Gruppo a Salzgitter.

Non sarà l’unico in Europa. Infatti Volkswagen ha annunciato uno stabilimento simile situato vicino al comune valenciano di Sagunto, in Spagna. Ma il centro tedesco avrà un annuncio in streaming che potete seguire direttamente dal link qui sotto.

Il centro di Salzgitter in Germania impiega già attualmente oltre settemila lavoratori. E dal 2019 fa parte della divisione per costruire le componenti automotive del gruppo, chiamata Volkswagen Group Components. Un centro storico, che dal 1970 produce i motori del Gruppo. E che continuerà a fare da ‘cuore’ della produzione anche con il passaggio all’elettrico.

Volkswagen al momento non è entrata nel dettaglio sui progetti per SalzGiga: scoprire i dettagli in diretta domani sette luglio. Ma in passato aveva preannunciato un possibile lancio del sito per la fine del 2023, con l’obiettivo di produrre fino a 40 GWh all’anno. Vedremo domani se questi piani saranno confermati.

L’azienda ha di recente presentato prototipi e modelli che delineano una strategia di elettrificazione ambiziosa: vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Bestseller No. 1
Volkswagen 000087010BR Portachiavi con logo VW, diametro 30...
  • volkswagen Accessori originali
  • Con il nuovo logo Volkswagen
  • Nero/cromato

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button