fbpx
NewsSoftwareTech

Svelata la data d’uscita di Windows 11 ma come funzionerà l’aggiornamento?

Windows 11 sarà disponibile a partire dal 5 ottobre 2021. Finalmente il nuovo sistema operativo di Microsoft ha una data d’uscita ma chi potrà aggiornare il proprio PC? Ecco tutto quello che dovete sapere su Windows 11.

Come funzionerà l’aggiornamento?

L’aggiornamento a Windows 11 sarà gratuito e graduale. Questo significa che solo pochi utenti riceveranno l’update il 5 ottobre. Molti infatti dovranno attendere.
Il lancio coinvolgerà prima di tutti i dispositivi nuovi e, successivamente, quelli già presenti sul mercato, definendo le priorità in base ad una serie di parametri che includono l’idoneità dell’hardware, l’età del dispositivo e molto altro ancora.
L’aggiornamento dovrebbe concludersi entro la prima metà del 2022.

Ma come faccio a sapere se il mio PC è compatibile? Sarà Windows 10 ad avvisarvi segnalandovi la disponibilità dell’aggiornamento.

Ad oggi la beta di Windows 11 richiede quanto segue:

  • CPU di almeno 1 GHz con 2 o più core, a 64 bit;
  • 4 GB di RAM;
  • 64 GB di memoria interna;
  • firmaware compatibile con UEFI;
  • Trusted Platform Module (TPM) versione 2.0;
  • scheda grafica compatibile con DirectX 12;
  • schermo di almeno 9 pollici con risoluzione HD;
  • connessione ad Internet.
Ecco il primo smartphone su cui girano Android 11 e Windows 11

Le novità di Windows 11

Ma quali sono le novità offerte da Windows 11?
Prima di tutto godrete di un design più moderno e di un’esperienza utente migliorata grazie al nuovo pulsante Start e alla barra delle applicazioni. Cambiano anche suoni ed icone mentre vengono potenziati i diversi desktop per il multitasking.

Teams è ora integrato con la barra delle applicazioni, per comunicazione via chat, voce o video più immediate. Ci sono poi i widget per costruire un feed personalizzato abilitato dall’AI così da visualizzare contenuti su misura direttamente sul vostro computer.

Sarà nuovo anche il Microsoft Store mentre sul fronte gaming arriveranno anche Auto HDR, Direct Storage e l’accesso all’app Xbox per giocare ai grandi titoli presenti su Xbox Game Pass.

Siete pronti per l’aggiornamento a Windows 11?

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button