fbpx
FeaturedTech

WWDC 2020: tutte le anticipazioni sulle novità di Apple

Le funzionalità trapelate in rete di iOS 14, watchOS 7, e tutte le novità che verranno presentate all'evento di Apple del 22 giugno

Il WWDC 2020 di Apple, l’evento annuale dedicato alle novità lato software dell’azienda di Cupertino, è alle porte. La conferenza inizierà lunedì 22 giugno alle 19 con un Keynote dove saranno presentate le nuove versioni dei sistemi operativi Apple e non solo (forse). Nelle ultime settimane, però, sono trapelate parecchie informazioni in rete riguardo le novità di Apple.

iOS 14, tutto ciò che sappiamo finora

ios 14 novità wwdc 2020
Fonte: PhoneArena.

La redazione di 9to5Mac è riuscita a mettere le mani su una release interna di iOS 14 rivelando alcune novità che dovrebbero essere presentate il 22 giugno al WWDC 2020. Usiamo il condizionale perché nulla è certo, sono solo voci di corridoio e leaks, ovvero informazioni trapelate in rete, nonostante le fonti siano attendibili.

Una nuova schermata home

iOS 14 manterrà l’aspetto delle versioni precedenti, senza quindi sconvolgere il design a cui siamo abituati. Ma sembra che includerà una nuova schermata home, oltre a quella iconica con la griglia delle applicazioni installate. La nuova pagina includerà una lista di tutte le applicazioni, con la possibilità di applicare dei filtri visualizzando solo le applicazioni con notifiche oppure quelle recentemente utilizzate. L’aspetto sarà molto simile alla lista di applicazioni presenti su Apple Watch, ma con funzionalità avanzate.

Apple dovrebbe anche introdurre i widget sulla schermata home di iOS 14. Non saranno fissi come su iPadOS 13, ma si potranno muovere come qualsiasi applicazione. La cosa sarebbe confermata anche grazie ad alcuni screenshot pubblicati dal famoso leaker DongleBookPro dove si vedono i nuovi sfondi nelle versioni “opache”, che permetterebbero quindi di consultare i dettagli del widget, cosa che sarebbe difficile con un sfondo nitido.

Proprio grazie a questi screenshot possiamo anche vedere come iOS 14 porterà nuove impostazioni e immagini per gli sfondi. Queste impostazioni permetterebbero di impostare uno sfondo personalizzato anche su CarPlay per la prima volta.

CarKey, Messaggi e altre novità

wwdc 2020 novità ios 14

Saranno migliorate le funzioni di accessibilità. Secondo quanto riportato, gli utenti di iOS 14 riceveranno delle notifiche se l’iPhone rileverà dei suoni particolari come allarmi, sirene, citofoni e altro per aiutare le persone con problemi di udito. Inoltre la fotocamera rileverà le gesture con la mano per muoversi all’interno del sistema operativo.

Tra le altre novità si pensa che ci sarà un aggiornamento di Apple HomeKit, che permetterà di cambiare la luminosità di una lampadina in base all’ora del giorno. Un’altra novità sulla bocca di tutti sarebbe CarKey, ovvero la possibilità di bloccare, sbloccare ed accendere un’auto dotata di NFC compatibile con il proprio iPhone o Apple Watch. Sembra che CarKey possa essere condivisa con altre persone tramite un invito sull’applicazione Apple, dando l’accesso alla propria “chiave virtuale” a parenti o amici. Dal codice di iOS 14 è stato rivelato che BMW potrebbe essere la prima azienda a supportare CarPlay entro la fine dell’anno.

Safari probabilmente integrerà un sistema di traduzione delle pagine in tempo reale, come avviene già in Google Chrome con Google Translate. All’interno dell’applicazione Messaggi, invece, si potranno taggare le persone utilizzando il carattere “@” come su altri servizi di messaggistica e si potranno impostare le notifiche solo nel caso in cui si venga taggati.

La novità che tutti vorrebbero vedere, invece, è una notifica per le chiamate non più a tutto schermo, ma solo sulla parte superiore del display. Questo consentirebbe di continuare ad utilizzare lo smartphone e terminare ciò che si stava facendo, prima di rispondere ad una chiamata.

Compatibilità iOS 14

iOS sarà compatibile con tutti i dispositivi che attualmente supportano la versione precedente del sistema operativo, ovvero iOS 13. Questo significa che supporterà i dispositivi dall’iPhone 6S in poi, nello specifico:

  • iPhone 6S e 6S Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 7 e 7 Plus
  • iPhone 8 e 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XR
  • iPhone XS e XS Max
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro e 11 Pro Max
  • iPhone SE 2020
  • iPod touch di settima generazione

Apple dovrebbe lanciare la beta del suo nuovo sistema operativo mobile dopo il Keynote che si terrà lunedì, per poi presentarlo ufficialmente in autunno insieme al lancio di iPhone 12.

Tutte le anticipazioni su watchOS 7

watchOS 7 anticipazioni

Al WWDC 2020 sarà presentata anche la nuova versione di watchOS che sarà disponibile il prossimo autunno insieme all’uscita di Apple Watch 6. Anche in questo caso, grazie all’accesso alla release interna di iOS 14, sono trapelate importanti informazioni riguardo ciò che, forse, verrà presentato lunedì 22 giugno.

Nuove watch faces

Come ogni nuova versione di watchOS, ci saranno delle nuove watch faces, ovvero i famosi quadranti di Apple Watch. WatchOS 7 avrà un nuovo Infograph Pro, con un tachimetro integrato, che misura la velocità e la distanza come negli orologi analogici. Tra le altre funzionalità, sembra che si potranno condividere le proprie watch faces con altri utenti. Inoltre sarà migliorata la possibilità di creare dei quadranti digitali personalizzati con le foto, aggiungendo il supporto agli album condivisi su iCloud, ad esempio un album di famiglia.

nuove watch faces wwdc 2020

Sempre parlando di nuovi quadranti, probabilmente watchOS 7 includerà una nuova versione digitale internazionale, dove saranno visualizzate le bandiere di diversi paesi.

Modalità bambini

Secondo 9to5Mac, un genitore potrà utilizzare il proprio iPhone per gestire l’Apple Watch dei figli. Sarà possibile connettere più di un Apple Watch per ogni iPhone. In questo modo, con il nuovo modello di Apple Watch che uscirà entro la fine dell’anno, i genitori potranno attivare e gestire più smartwatch per i figli senza la necessità di più iPhone. Questo inoltre consente un “parental control” più ampio, con alcune restrizioni di utilizzo, gestendo anche i contatti fidati e la musica. Nella modalità bambino saranno anche rivisti i tre cerchi che corrispondono all’attività quotidiana.

Sarà possibile anche selezionare quali applicazioni e complicazioni possono essere utilizzate durante un certo orario, tramite la funzione “SchoolTime”.

Monitoraggio del sonno

monitoraggio sonno watchos 7

Possiamo gridare a gran voce: finalmente. Sembra che con la nuova versione del sistema operativo sarà supportato ufficialmente il monitoraggio del sonno, senza dover utilizzare applicazioni di terze parti. L’utente potrà quindi monitorare la qualità del sonno, oltre ad impostare obiettivi personali nell’applicazione Salute.

Altre novità dell’evento WWDC 2020 di Apple

airpods studio wwdc 2020
Mockup delle AirPods Studio (credit: EverythingApplePro)

L’azienda della mela non si limiterà solo a presentare i due sistemi operativi per iPhone e Apple Watch. Verranno presentati anche i nuovi sistemi operativi macOS 10.16, iPadOS 14 e tvOS 14, rispettivamente per Mac, iPad e Apple TV.

C’è chi pensa che si dedicherà dello spazio anche alla parte hardware. Le voci di corridoio sono molte, alcuni sperano in nuovi iPad, nuovi iMac, e in ulteriori dettagli riguardo i nuovi MacBook con processore ARM proprietario di Apple e non più Intel, che dovrebbero arrivare l’anno prossimo.

Potrebbero essere commercializzate quelle che dovrebbero chiamarsi AirPods Studio, ovvero delle nuove cuffie overear targate Apple. Si rumoreggia anche l’introduzione ad Apple HomePod 2, la seconda versione dello speaker intelligente della casa di Cupertino.

Insomma, le novità sicuramente non mancheranno a questo WWDC 2020. Il Keynote partirà alle 19, ora italiana, di lunedì 22 giugno in streaming su YouTube visitando questo link e sul sito ufficiale di Apple.

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button