fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Tutto quello che dovete sapere su Xbox Series X e Series S

Siete sicuri di sapere tutto sulle nuove console di Microsoft, in uscita oggi?

Xbox Series X e Series S sono finalmente disponibili sul mercato: voi, però, siete sicuri di sapere tutto sulle nuove console di Microsoft? Se la risposta è no, non temete perché ci pensiamo noi a darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Caratteristiche tecniche, prezzi, differenze e molto altro ancora.

Xbox Series X, il cavallo di battaglia di Microsoft

xbox series x dashboardIl momento tanto atteso è finalmente arrivato: oggi fanno il loro ingresso nel mercato videoludico Xbox Series X e Series S, le console di next-generation di casa Microsoft. Iniziamo con l’analizzare la punta di diamante di Microsoft, la vera essenza della nuova generazione che ci accompagnerà nei prossimi anni: Xbox Series X (disponibile al prezzo di 499,00 euro).

La prima cosa da sapere riguardo Series X è la presenza dell’HDMI 2.1 e il relativo cavo che vi permettono di godervi i giochi con una risoluzione grafica in 4K e a 120 fps. Per poter usufruire di questo elemento, però, dovete anche possedere un TV in grado di supportare le stesse specifiche.

La nuova console di Microsoft, poi, vanta uno spazio di archiviazione che potete amplificare a vostro piacimento. Ovviamente avrete bisogno di una scheda di espansione realizzata da Microsoft e Seagate, disponibile sul mercato al prezzo di 250 euro e che vi offre 1 TB di spazio.

Tra le principali caratteristiche che vanta la nuova pupilla di Microsoft, è la Xbox Velocity Architecture. In poche parole i tempi di caricamento di tutti i titoli che giocherete sulla console, sono ridotti ai minimi termini e, rispetto alla vecchia generazione, non ci saranno tempi d’attesa.

Inoltre troviamo l’HDR, che offre una gamma di colori più ampia e colori scuri che vengono percepiti come più profondi, senza dire addio al dettaglio delle tonalità di mezzo. Non può mancare il ray tracing, una tecnica generale di geometria ottica che si basa sul calcolo del percorso fatto dalla luce, seguendone i raggi attraverso l’interazione con le superfici.

Che significa? Significa che potrete ammirare ombre e riflessi in grado di sfiorare la realtà.

La nuova Xbox, così come la sua sorellina Xbox Series S, hanno un asso nella manica: il Game Pass di Xbox. Si tratta di un abbonamento (9,99 euro al mese quello base) che vi permetterà di accedere a ben 100 titoli differenti ogni mese, con tanto di nuove uscite.

Non dimentichiamo poi il Project xCloud. Scaricando l’app Xbox Game Pass su smartphone e tablet Android potete giocare ai titoli della console di Microsoft anche sui dispositivi mobili. Tutto questo in modo completamente gratuito e senza dover scaricare nulla di troppo pesante.

Se lo desiderate, potete anche giocare con il controller di Xbox, collegato via Bluetooth allo smartphone o al tablet che preferite.

Offerta
Seagate Expansion Card per Xbox Series X|S, 1 TB, SSD NVMe...
  • GAMEPLAY ININTERROTTO Progettata in collaborazione con Xbox per giocare senza problemi ai giochi della console Xbox...
  • ELEVATA CAPACITÀ 1 TB di spazio di memorizzazione consente di aumentare la capacità complessiva delle console Xbox...
  • IN ESCLUSIVA PER XBOX L'unica scheda di espansione di memorizzazione compatibile con la tecnologia Velocity Architecture...

Xbox Series X e Series S: quali sono le principali differenze?

Rispetto alla PlayStation 5 Standard e la All Digital, in cui cambia solo la presenza o meno dell’unità disco Blu-ray 4K UHD, in casa Microsoft le cose sono ben diverse. Series X e Series S possiedono delle differenze ben definite e noi siamo qui per elencarvele.

La prima cosa da sapere è la differenza di prezzo. Series X è disponibile al prezzo di 499,00 euro mentre la Series S al prezzo di 299,00 euro. La prima risulta molto più grande, di colore nero mentre la seconda si presenta più piccola e vanta un elegante colore bianco.

Ciò che però contraddistingue le due console non riguarda solo il colore o il prezzo, ma le specifiche tecniche. La Series X è stata progettata appositamente per i giocatori più esperti, fan di Microsoft e appassionati della console. La Series S è invece un esperimento, quasi, ed è stata progettata in particolare per coloro che si avvicinano per la prima volta a questa etichetta (questo non significa che non sia adatta anche ai più esperti, sia chiaro).

Di seguito vi riportiamo le principali caratteristiche tecniche della piccola di casa Microsoft, la Series S.

  • CPU: AMD Zen 2 a 7nm Octa core a 3,8GHz (3,66GHz con SMT attivo)
  • GPU: AMD Radeon RDNA 2 da 4TFLOPS con 20 CU a 1,55 GHz (sino a 1440p a 120 FPS). Sino a 4K in upscale.
  • Memoria di sistema: 7,5GB di RAM GDDR6 dedicata ai giochi (10GB totali)
  • Memoria di massa: SSD NVME PCIe da 512GB (2,4GB/s), con slot proprietario per l’espansione sino ad 1TB
  • Modalità di accesso ai giochi: Supporto ai giochi in formato solo digitale
  • Altro: DirectX Raytracing, supporto a VRS e VRR

differenze-xbox-tech-princessDi seguito invece ecco le principali caratteristiche tecniche di Xbox Series X, la sorella maggiore.

  • CPU: Zen 2 a 8 core e 16 thread @3.8 GHz
  • GPU: Navi 2X con 52 RDNA 2.0 CUs @1.825 GHz
  • RAM: 16 GB GDDR6
  • Memoria: SSD da 1 TB PCIe 4.0
  • Memoria esterna: Scheda di espansione da 1 TB + Supporto HDD esterni tramite USB 3.2
  • Modalità di accesso ai giochi: Supporto ai giochi in formato digitale + lettore ottico 4K UHD Blu-Ray Drive

Come possiamo notare, un’altra differenza importante tra le due console è che la Series X possiede il lettore Blu-Ray: ciò significa che si potranno acquistare sia titoli in formato digitale che fisico. La Series S, invece, offre agli utenti la possibilità di acquistare solo giochi in formato digitale.

Inoltre Series X consente di giocare in 4K nativi e fino a 8K di risoluzione, mentre la sua sorellina offre una potenza grafica ridotta e una risoluzione fino a 1440p in 60 FPS, con prestazioni fino a tre volte superiori alla corrente generazione.

Le prestazioni I/O e CPU di Series S sono molto simili a quelle di Series X ma possiedono un rendering inferiore.

Possiamo affermare che la Series X è adatta a tutti coloro che vogliono fare un balzo netto nella nuova generazione, che vogliono ottenere il massimo delle prestazione dalla propria console e che pretendono il meglio. Inoltre i giocatori, specialmente coloro ancora affezionati ai giochi fisici, potranno continuare a comprarli e non dovranno dire addio alle Collector’s Edition che tanto apprezzano.

Xbox Series S, invece, è più adatta a chi non vuole rinunciare ad un’ottima grafica e potenza senza però pretendere troppo. Inoltre è ideale per chi non è appassionato di Collector’s Edition e vanta, in particolare, una connessione Internet veloce e stabile.

Il controller di casa Microsoft, le differenze con la vecchia generazione

Ormai lo sappiamo tutti: negli ultimi anni, il controller Xbox è diventato un punto di riferimento per tutti. Molti sviluppatori prendono ispirazione dal controller Microsoft per le loro creazioni e con il tempo è anche diventato uno dei gamepad più acquistati e amati dai giocatori.

Le differenze estetiche con i vecchi controller sono minime, proprio perché Microsoft sembra aver voluto mantenere il gamepad che tutti amano. Nonostante ciò, però, alcuni elementi sono stati migliorati per rimanere al passo con la nuova generazione.

Una delle novità principali è il tasto dedicato alla cattura di immagini e video. Vi basta cliccare quel tasto per realizzare uno screenshot: tenendo premuto più a lungo, invece, potete realizzare un breve video gameplay (la durata massima è di 60 secondi).

L’alimentazione a batterie è la stessa, però avete la possibilità di acquistare la batteria ricaricabile separatamente, in modo da ridurre il consume di pile.

Nonostante ci siano stati pochi cambiamenti rispetto al passato, il nuovo controller risulta più comodo da impugnare, esteticamente più nuovo, più “next generation”. Infine dovete sapere che se volete giocare con qualche vostro amico, potete utilizzare i controller di Xbox One anche sulla vostra nuova console.

Vi basta premere i tasti di appaiamento per configurarli e in pochi secondi sarete pronti a sfidare il vostro avversario in locale o a portare a termine una partita cooperativa.

Dove trovo le console di Microsoft?

xbox series x prezzo

Al momento potrebbe essere piuttosto complicato ordinare la Series X, per il semplice fatto che la console è andata sold out pochi giorni dopo l’apertura dei preordini di settembre. Ovviamente questo non significa che non potrete mai più acquistarla, semplicemente dovete aguzzare la vista e tenere d’occhio alcuni siti internet che potrebbero, da un momento all’altro, rimettere in vendita la console.

Di seguito vi riportiamo una lista di siti che vi consigliamo di tenere d’occhio – ovviamente però dipende dalla console che volete acquistare. Ad esempio, se avete deciso di acquistare Xbox Series S, vi diciamo fin da subito che la potete trovare direttamente su Amazon.

Microsoft Xbox Series S, Standard
  • Arriva la nuova Xbox Series S, la console Xbox più piccola ed elegante di sempre. Prova la velocità e le prestazioni...
  • Punta tutto sul digitale e gioca senza disco con la console Xbox più piccola di sempre
  • Il pacchetto include: console Xbox Series S, Controller Wireless per Xbox, cavo HDMI ad alta velocità, cavo di...

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button