fbpx
NewsTech

Xiaomi Italia multata da AGCM per 3,2 milioni di euro

Ecco i dettagli del provvedimento

AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha annunciato una sanzione per Xiaomi Technology Italia, la società che rappresenta il gruppo cinese nel nostro Paese. La sanzione è pari a 3,2 milioni di euro ed è legata alle politiche di assistenza dell’azienda che ha ostacolato i consumatori nel tentativo di usufruire della garanzia legale di conformità. Ecco i dettagli completi sul caso, aperto nel gennaio scorso e chiuso oggi con la sanzione annunciata da AGCM.

Xiaomi Italia sanzionata da AGCM: arriva una multa di 3,2 milioni di euro

La sanzione di AGCM a Xiaomi Italia riguarda, quindi, le pratiche adottate dall’azienda nel garantire l’assistenza ai suoi clienti. La società, infatti, rifiuta la riparazione in garanzia legale in presenza di altri difetti del prodotto. Da notare, inoltre, che l’azienda, sottolinea AGCM, continua ad effettuare riparazioni anziché puntare sulla sostituzione del prodotto, privando l’utente del bene acquistato in modo ripetuto. Xiaomi Italia, inoltre, è stata sanzionata anche per la politica legata alla verifica dei difetti.

L’azienda chiede di pagare le spese di verifica e di spedizione del prodotto. Per il cliente che rifiuta il preventivo della riparazione fuori garanzia, si registra la mancata restituzione del prodotto. La sanzione arrivata a Xiaomi Italia da AGCM, quindi, è il frutto di una serie di politiche scorrette che violano le attuali normative.

Per tutti i dettagli è possibile fare riferimento al sito dell’AGCM.

 

Xiaomi Mi 11T 5G 8GB 128GB Grey
  • Xiaomi Mi 11T 5G 8GB 128GB Grey

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button