fbpx
RecensioniTech

Recensione Xiaomi Mi Mix 2S: che cosa è cambiato?

Qualche difetto Xiaomi Mi Mix 2S ce l'ha, ma, di fronte al suo prezzo, diventa davvero difficile lamentarsi. Stiamo infatti parlando di un perfetto top di gamma che potete trovare sul mercato a meno di 500 Euro e che risulta in grado di soddisfare tutte le nostre esigenze. Volete saperne di più? Avventuriamoci allora in questa nuova recensione.

Xiaomi Mi MIX 2S: le caratteristiche tecniche

Prima di entrare nel dettaglio e di esaminare da vicino Xiaomi Mi Mix 2S, vediamo insieme le sue specifiche tecniche.

Dimensioni: 150.8 x 74.9 x 8.1 mm
Peso: 189 g
Display: 5,99″ IPS LCD – 1080 x 2160 pixel
CPU: Qualcomm Snapdragon 845
GPU: Adreno 630
RAM: 6 GB
Memoria: 64/128 GB
Rete: 4G LTE – Dual SIM
Connettività: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, USB Type-C, NFC, GPS
Batteria: 3400 mAh
Fotocamera posteriore: 12 MP + 12 MP
Fotocamera anteriore: 5 MP
Video: 4K @30fps
Sistema operativo: Android 8.0 Oreo + MIUI v9.5

(Quasi) Identico al suo predecessore

Xiaomi Mi Mix 2S design

Dal punto di vista del design, cambia davvero poco. Mi Mix 2S è estremamente simile a Mi Mix 2: abbiamo la stessa parte frontale,la medesima back cover in materiale ceramico e il medesimo lettore d'impronte situato nella posteriore del dispositivo. Insomma, di base non cambia praticamente nulla. Rimangono quindi invariate l'ergonomia generale del device – assolutamente ottima – e l'eccellente qualità costruttiva.

Ad essere uguale è anche il display da 5,99 pollici con risoluzione Full HD+, un display davvero molto luminoso e con colori assolutamente convincenti. Non siete soddisfatti? Niente paura, il menù Contrasto & Colori vi permette di tarare lo schermo così da adattarlo ai vostri gusti e alle vostre esigenze.

A differenziarlo dal modello del 2017 c'è però il modulo della fotocamera principale. Questa volta infatti i sensori sono due e, per ovvi motivi, sono stati spostati su un lato della back cover. Un cambiamento che fa perdere al device un po' di carattere ma che risulta perfettamente comprensibile ed in linea con quanto fatto dagli altri produttori.

Xiaomi Mi Mix 2S fotocamera frontale

Tutta la potenza dello Snapdragon 845

I cambiamenti reali di Xiaomi Mi Mix 2S li troviamo sotto la scocca. Il dispositivo cinese infatti si è affidato questa volta all'ultimo arrivato di casa Qualcomm, ossia Snapdragon 845. Questo processore, unito ai 6 GB di RAM, permette al device di essere veloce e scattante in ogni situazione. A renderlo possibile è ovviamente anche il software: a bordo troviamo Android Oreo 8.0 accompagnato dalla MIUI 9.5. L'interfaccia proprietaria di Xiaomi porta con sé tantissime funzioni utili, tra cui la possibilità di creare uno spazio secondario riservato ad esempio al lavoro o alla vostra vita privata, quella di duplicare le applicazioni ed una serie di gesture progettate per semplificare l'utilizzo dello smartphone.

Impossibile poi non spendere qualche parola sulla batteria di questo Mi Mix 2S. I suoi 3.400 mAh vi aiutano ad arrivare senza problemi a fine giornata anche dopo averlo maltrattato. A disposizione poi avete la ricarica rapida e quella wireless.

Assolutamente discreto il comparto audio ma vi segnalo la mancanza del jack da 3,5 mm, mancanza che viene compensata parzialmente con l'inserimento di un adattatore che potrete inserire nella porta USB Type-C.

Una fotocamera potenziata

Xiaomi Mi Mix 2S fotocamera

Il comparto fotografico è sicuramente migliorato rispetto al suo predecessore. Prima di tutto Xiaomi Mi Mix 2S monta una doppia fotocamera, con due sensori da 12 megapixel e stabilizzazione ottica. A distinguere le due fotocamere abbiamo l'apertura: la prima arriva a F/1.8, mentre la seconda a F/2.4, affiancata però da uno zoom 2X.

Ok, i numeri sono convincenti, ma alla pratica? Mi Mix 2S mi ha davvero sorpresa. Le fotografie sono assolutamente soddisfacenti, capaci di rendere incredibilmente affascinanti anche paesaggi apparentemente banali. Questo però a fronte di una buona luminosità ambientale. Al buio il discorso cambia. Sì, gli scatti sono comunque migliori rispetto al suo predecessore, ma non siamo ancora al livello di altri top di gamma.

Dal punto di vista software non si registrano enormi cambiamenti se non l'aggiunta dell'intelligenza artificiale. Tranquilli, non è niente di invasivo. L'AI, che potete attivare e disattivare a vostro piacimento, vi permette di ottenere ottimi scatti senza risultare troppo invasiva, una funzione che ho particolarmente apprezzato.

Parliamo infine di video e di selfie. I primi raggiungono i 4K e sfruttano la stabilizzazione elettronica, cosa che vi consente di ottenere risultati piuttosto buoni, mentre i secondi si affidano alla fotocamera frontale da 5 megapixel e no, non sono ancora convincenti. Vi ricordo inoltre che il sensore è nella parte bassa del device, quindi dovrete fare un po' di pratica prima di abituarvi ad utilizzarlo.

Xiaomi Mi Mix 2S: promosso o bocciato?

A conti fatti, Xiaomi Mi Mix 2S è assolutamente promosso. Lo premiano il design borderless e senza l'ormai comunissimo notch, la scelta dei materiali, le ottime performance e la fotocamera decisamente migliorata.

Certo, la fascia di prezzo lo mette in competizione con altri ottimi device, ma se volete puntare su Xiaomi, questo è lo smartphone che fa per voi.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker