fbpx
NewsVideogiochi

Activision Blizzard: addio allo chief financial officer, ad assumerlo è Netflix

La società ha annunciato di voler licenziare il suo chief financial officer

activision blizzard

La società produttrice e distributrice di videogiochi Activision Blizzard ha recentemente annunciato la sua intenzione di licenziare Spencer Neumann, chief financial officer della compagnia stessa.

L’annuncio fatto da Activision Blizzard

Ad effettuare l’annuncio riguardante il prossimo licenziamento dello chief financial officer è stata la compagnia stessa, che non ha però approfittato della dichiarazione per spiegare le motivazioni alla base della scelta.

Stando ai pochi dettagli rilasciati da Activision Blizzard, Neumann sarebbe già stato posto in un periodo di aspettativa retribuita, soluzione ideata per fornirgli abbastanza tempo per dimostrare l’assenza di motivazioni per cui giustificare o rendere effettivo il licenziamento.

Le conseguenze del licenziamento

Una mossa simile, soprattutto da parte di una società come Activision Blizzard, le cui divisioni hanno firmato titoli come Overwatch e Call of Duty, potrebbe velocemente portare a delle conseguenze poco positive per la compagnia.

Scelte di questo genere sono infatti molto rare, ma tendono spesso ad avere un effetto sulle azioni, poiché ogni cambiamento nella leadership finanziaria di un’azienda fa nascere delle grandi preoccupazioni negli investitori.

Il futuro di Neumann e della società stessa

La carriera dello chief financial officer, iniziata presso Disney, è proseguita nel 2017 con il suo ingresso presso Activision Blizzard, società attualmente valutata a 35,5 miliardi di dollari, nonostante un recente calo delle sue azioni.

A sostituire Neumann nel periodo successivo al licenziamento sarà Dennis Durkin, chief corporate officer della società.

Stando alle ultime notizie riportate sul web, invece, la carriera dell’ex CFO della società produttrice e distributrice di videogiochi proseguirà presso Netflix, che sarebbe intenzionata ad assumerlo come suo Chief financial officer.

Per il momento, purtroppo, non resta che attendere eventuali dichiarazioni ufficiali da parte dell’azienda stessa!

Cosa pensate della mossa intrapresa dalla società? Temete le possibili conseguenze di questa azione?

Fonte
venturebeat
Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker