fbpx
Aggiornamenti Windows 10

Microsoft blocca il rinvio degli aggiornamenti
L'azienda ha intenzione di rendere difficile poter posticipare gli aggiornamenti per Windows 10


Microsoft potrebbe voler rendere difficile o impossibile posticipare gli aggiornamenti per Windows 10, l’ultima versione del sistema operativo dell’azienda.

Le versioni business di Windows 10 normalmente consentivano di evitare aggiornamenti importanti per un massimo di un anno, e ciò era utile a chi preferisce la continuità ai cambiamenti. Tuttavia, le cose potrebbero non essere più così. Windows Time e Gizmodo, hanno notato che Windows 10 versione 2004 ha permesso di differire manualmente gli aggiornamenti di Windows 10 Pro, Enterprise ed Education solo per 35 giorni (fino a quando si utilizza Home) e ha tolto l’opzione dalle impostazioni di Windows Update in Opzioni avanzate. Se si desidera continuare a rinviare gli aggiornamenti, sarà necessario modificare i local Group Policy.

Secondo Microsoft, questo serve per “prevenire forme di confusione” e implementare una linea di procedure rivolte a PC la cui versione è quasi arrivata al termine del suo ciclo vitale.

Perché limitare il rinvio degli aggiornamenti di Windows 10?

Ci sono effettivamente dei vantaggi nel limitare il periodo di rinvio degli aggiornamenti. I PC si mantengono infatti sempre aggiornati con nuove funzionalità e un supporto sempre più efficace. Inoltre, gli aggiornamenti possono migliorare il livello di sicurezza dei propri dispositivi in grado di difendersi in maniera sempre più efficace dagli attacchi esterni.

È vero inoltre che, com’è capitato in passato, Microsoft rilascia occasionalmente aggiornamenti di Windows 10 contenenti bug. 35 giorni sono però sufficienti per far si che l’azienda sia in grado di correggerli per tempo. Questa nuova policy di Microsoft però potrebbe non piacere alle aziende che cercano di evitare gli aggiornamenti fino a quando non hanno la garanzia di procedere senza intoppi tecnici.

Offerta
Microsoft Surface GO 2 Tablet, 10.5'', 8 GB RAM, 128 GB SSD,...
  • Schermo PixelSense da 10.5" con risoluzione di 1920 x 1280, multitocco a 10 punti e input penna
  • Abilitato per Windows Hello
  • Durata della batteria fino a 10 ore di autonomia

Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link