fbpx
AutoMotoriNews

Alexa approda su BMW: upgrade per tutti i veicoli con BMW ID 7

Con un recente aggiornamento di BMW ID 7, il marchio automobilistico ha aperto gli sportelli delle proprie auto anche all’assistente vocale Amazon. L’upgrade, grazie al quale Alexa approda su BMW, ha interessato più di un milione di veicoli BMW, e l’arrivo dell’assistente vocale è stata avvenuta in ben quattro mercati differenti.

Alexa approda su BMW in altri quattro Paesi del mondo

Con l’operazione BMW Remote Software Upgrade, la nota azienda automobilistica ha rilasciato l’ultimo aggiornamento del proprio sistema operativo BMW ID 7. L’upgrade, che prevede il passaggio alla Versione 21-03, interesserà 1,3 milioni di veicoli per oltre venti modelli in tutto il mondo. Il roll out è già cominciato in Germania dal 1° giugno, e proseguirà in tutti i mercati BMW Connected Drive. Tra le novità inserite vi è anche l’integrazione di Amazon Alexa, che sarà disponibile per ulteriori quattro Paesi. Questo consentirà ai guidatori di effettuare operazioni come aggiungere item alla lista della spesa, controllare le news, riprodurre musica o collegare i dispositivi smart compatibili. La compatibilità con Alexa è già attiva in Germania, Austria, Gran Bretagna, Spagna e Italia. L’aggiornamento prevede l’integrazione con Francia, USA, Canada e Brasile.

Le altre novità dell’aggiornamento

Il sistema di navigazione BMW Maps, rilasciato a metà del 2020, ha riscosso non poco successo tra i clienti BMW. Grazie all’aggiornamento, il sistema sarà interamente basato su cloud. Questo renderà il calcolo del percorso più veloce e dinamico, combinando le informazioni in tempo reale con i modelli pre impostati. Il cloud sarà utile anche nel mostrare punti d’interesse, orari di apertura/chiusura di attività e immagini recenti dei luoghi interessati. Il database è caratterizzato da aggiornamenti settimanali costanti, rendendo il sistema costantemente up to date. L’integrazione del sistema BMW Intelligent Personal Assistant ha reso l’utilizzo di BMW Maps ancora più semplice ed intuitivo. L’aggiornamento del sistema operativo ha implementato anche la correzione di diversi bug, come quello che interessava la riproduzione dei media tramite dispositivi Android via Bluetooth. L’installazione degli upgrade avviene da remoto in modo decisamente veloce (raramente l’operazione supera i 20 minuti). I veicoli prodotti dopo Marzo 2021 non hanno bisogno di effettuare alcun aggiornamento, in quanto già predisposti dell’ultima versione. Sarà possibile controllare lo status degli aggiornamenti dall’app My BMW.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button