fbpx
CulturaNewsSpettacoli

Anansi Boys: in arrivo la miniserie Amazon basata sul libro di Neil Gaiman

Le riprese della miniserie cominceranno quest'anno.

Amazon Studios annuncia di aver commissionato l’adattamento televisivo di Anansi Boys, romanzo di Neil Gaiman. Anansi Boys sarà una miniserie di sei episodi, disponibile in esclusiva su Amazon Prime Video. Le riprese inizieranno in Scozia già quest’anno.

Anansi Boys segue la storia di Charlie Nancy, un giovane uomo abituato a essere continuamente messo in imbarazzo da un padre sui generis. Quando il padre muore, Charlie scopre che altri non era se non Anansi, il dio ingannatore. Il protagonista scopre anche di avere un fratello, Spider, che sta per entrare nella sua vita, deciso a renderla più interessante ma anche molto più pericolosa.

Gaiman, Sir Lenny Henry, Douglas Mackinnon, Hanelle M. Culpepper, Hilary Bevan Jones e Richard Fee sono i produttori esecutivi. Gaiman e Henry scriveranno la serie insieme con Arvind Ethan David, Kara Smith e Racheal Ofori. Gaiman e Mackinnon saranno anche co-showrunners di Anansi Boys. Culpepper dirigerà l’episodio pilota. Jermain Julien e Azhur Saleem saranno registi della serie. Paul Frift sarà invece il produttore.

Anansi Boys: la nuova miniserie Amazon

Questo il commento di Neil Gaiman sulla miniserie:

Anansi Boys è iniziato intorno al 1996, dopo una conversazione con Lanny Henry sullo scrivere una storia che fosse eterogenea ma anche che fosse parte della cultura che entrambi amavamo. Ho scritto un romanzo, un libro gioioso e divertente (o almeno spero) su un dio morto e i suoi due figli, su uccelli e fantasmi e bestie e poliziotti, basato su racconti caraibici e africani. È stato il mio primo bestseller in cima alla classifica del New York Times, ed è poi diventato un libro amato e premiato.

La serie TV Anansi Boys ha avuto una lunga gestazione – ho iniziato lavorandoci con Endor e Red oltre 10 anni fa. Avevamo bisogno che Amazon Prime salisse a bordo e abbracciasse la nostra visione, ci serviva un regista con l’abilità e l’immaginazione di Hannelle Culpepper, ci serviva la magia creativa e tecnica di Douglas Mackinnon (che ha trovato il modo di farci andare oltre le barriere del possibile riuscendo a girare una storia ambientata in mezzo mondo all’interno di un grande studio fuori Edinburgo) e avevamo anche bisogno di tutti gli altri incredibili talenti che nessuno ancora conosce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button