fbpx
NewsTech

Android Auto Wireless: Samsung raggiunge i Pixel

Diversi dispositivi Samsung sono stati resi compatibili con Android Auto Wireless, ottenendo per primi il supporto dopo Pixel e Nexus

Al rilascio di Android Auto Wireless, Google promise di liberare gli utenti dal fastidio dei cavi. Big G aveva infatti intenzione di permettere a qualunque smartphone con a bordo almeno Android 9, di utilizzare Android Auto senza bisogno di un cavo fisico. Ma tra il dire e il fare, si sa, c’è di mezzo l’estrema eterogeneità di Android. Oggi però Samsung si è mossa in tal senso.

Samsung e Android Auto Wireless

Nonostante i buoni propositi della casa di Mountain View, fino ad oggi gli unici smartphone a supportare il Android Auto Wireless erano i Pixel e i precedenti Nexus 5X e Nexus 6P.
Oggi però qualcosa è cambiato. Un documento di supporto di Google è stato infatti aggiornato, segnalando come compatibili diversi dispositivi del colosso coreano.
Tra questi troviamo i Samsung Galaxy della serie S da S8/S8+ fino ovviamente ad S10/S10+/S10e. I Galaxy Note non potevano certo mancare all’appello, e Big G ha confermato il supporto ai modelli Note 8, Note 9 e Note 10.

Perchè gli smartphone Samsung possano utilizzare la modalità Wireless di Android Auto, è comunque necessario avere a bordo Android 9 o superiore e l’applicazione Android Auto aggiornata almeno alla release 4.7. Oltre a ciò è ovviamente necessario avere a bordo della vettura un’unità Android Auto che supporti la modalità Wireless. Questa è sicuramente la limitazione maggiore, poichè ad oggi queste unità sono poche e drasticamente più costose delle controparti cablate.

Fonte
AndroidPolice
Tags

Marco Sacchet

Studente di ingegneria informatica, nerd da quando ne ho memoria, metallaro impenitente, spero di poter condividere con voi un po' della mia passione per il mondo della tecnologia!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker