fbpx
app tracciamento

Problemi con l’app di tracciamento contagi del Nord Dakota
Avrebbe condiviso dati sulla privacy con un'applicazione esterna


Le app tracciamento contagi da coronavirus sono al momento molto discusse per quanto riguarda la privacy. In questi giorni l’applicazione lanciata in Nord Dakota, Care19, è al centro di un acceso dibattito poiché avrebbe condiviso informazioni con una applicazione esterna, Foursquare.

App Tracciamento Care19: problemi di privacy

A finire sotto esame è stata oggi Care19, app di contact tracing sviluppata in Nord Dakota dalla società ProudCrowd. Gli esperti di Jumbo Privacy hanno appurato che l’app invia effettivamente la posizione geografica e l’identificativo utente a Foursquare, ed anche alcuni dati pubblicitari a Google.

I termini di utilizzo dell’applicazione recitano che “i dati sulla posizione sono privati, sono conservati sui server di ProudCrowd e non saranno condivisi con nessuno“. Ma a quanto pare non c’è da fidarsi.

Secondo Jumbo Privacy, Care19 non garantisce affatto l’anonimato, anzi, condivide anche con Google  l’Identify for Advertisers (Idfa), che identifica un dispositivo mobile e consente di tracciare gli utenti a scopi pubblicitari.

app tracciamento

La difesa dell’azienda

ProudCrowd si giustifica affermando che la condivisione delle informazioni da Care19 è su base volontaria. È stata fornita la possibilità di scegliere se autorizzare il tutto o meno, quindi lo scambio di informazioni dipende unicamente dagli utenti. 

L’applicazione genera un numero ID casuale per ogni persona che lo utilizza e può “memorizzare nella cache in modo anonimo le posizioni delle persone durante il giorno”.

Il sistema di tracciamento è quindi simile a quello su cui si basa l’app italiana Immuni, ovvero la tecnologia prodotta da Apple e Google. Tuttavia Immuni non consentirà mai in alcun modo lo scambio di dati con app di terze parti.

Per qualsiasi dubbio o domanda in merito a questo o altri argomenti trattati su Tech Princess, vi invitiamo a creare un post e porci le vostre domande nel nostro gruppo Facebook, Tech Princess Tips&Tricks.
 

Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link