NewsTech

Apple: nel 2018 sarà possibile scaricare il SO di Lisa gratuitamente

Grazie ad un progetto del Computer History Museum – situato nel cuore di Mountain View, California – nel 2018 potremo scaricare gratuitamente il sistema operativo di Lisa, la macchina che ha permesso ad Apple di debuttare nel mercato dei personal computer. Va ricordato che il Lisa includeva inoltre una delle primissime interfacce grafiche utente della storia, che "rivivrà" sui nostri computer grazie a quest'iniziativa.

Alla riscoperta della prima interfaccia grafica di Apple

Apple Lisa 1983 pubblicitàEra il 1983 quando usciva nei negozi Apple Lisa, al costo di 9.995 dollari. Certo, dopo 35 anni la sua tecnologia potrebbe sembrare obsoleta – nonostante fosse una vera rivoluzione per il mercato informatico degli anni '80 – ma se vi dicessimo che presto accederemo alle suo sistema operativo senza spendere un centesimo?

Al Kossow, Software Curator del Computer History Museum, ha recentemente annunciato di aver recuperato il codice sorgente del SO e le relative applicazioni; il codice originale è stato convertito ed è ora in fase di revisione presso gli uffici di Apple. Quando tale processo verrà completato, il museo rilascerà al pubblico una versione gratuita del codice di Lisa.

Per chi non lo sapesse, dietro la creazione di Lisa si celano un paio di aneddoti, uno più curioso dell'altro. Il primo riguarda l'origine del suo nome che, secondo la versione ufficiale di Apple, non sarebbe altro che un acronimo per Local Integrated System Architecture; in realtà, come lo stesso Jobs ha ammesso successivamente, il computer era stato chiamato in questo modo in onore di Lisa Nicole Brennan, la sua figlia primogenita.

Il secondo aneddoto riguarda la suddetta interfaccia grafica utente (o GUI, se preferite) di Lisa, che deve gran parte delle sue funzionalità al lavoro svolto da un'altra azienda: Xerox. Qualche anno prima del debutto della macchina, Jobs e soci avevano fatto visita al centro di ricerca di Xerox a Palo Alto, dove erano già in atto i primi esperimenti sulle interfacce grafiche. In seguito ad un accordo tra le due società, gli sviluppatori di Apple avrebbero ottenuto la possibilità di mettere le mani sulla tecnologia di Xerox per tre giorni: in questo lasso di tempo gli ingegneri della mela avevano ottenuto tutte le risorse necessarie per la realizzazione di Lisa e, più precisamente, della sua GUI.

Si scoprirà in seguito che anche lo stesso Bill Gates aveva visitato i laboratori di Xerox per la creazione della sua GUI, una mossa che lo porterà a scontrarsi con Steve Jobs.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker