fbpx
NewsSoftwareTech

Apple si scusa per aver ignorato un esperto di cybersecurity

Denis Tokarev aveva segnalato diverse vulnerabilità di iOS ad Apple, senza risposta

Apple ha chiesto scusa al ricercatore di cybersecurity Denis Tokarev, per avere ignorato le sue segnalazioni riguardo alcune vulnerabilità di iOS. Le falle sono rimaste senza fix per mesi. Ma la Mela sostiene di essere ancora al lavoro per capire qual è il problema e come risolverlo.

Apple chiede scusa all’esperto di cybersecurity che ha ignorato

Stanco di essere ignorato, nonostante il suo lavoro nel segnalare vulnerabilità e falle ad Apple, Tokarev settimana scorsa ha esternato la sua frustrazione pubblicamente. Ha infatti riportato di essere stato ignorato da Apple, che non solo non ha riposto a lui ma ha lasciato scoperte i bug segnalati.

Oggi Tokarev riporta a Motherboard di aver ricevuto una risposta da Apple via email. Un impiegato di Cupertino ha scritto: “Abbiamo visto il suo blog post riguardo questo problema e i suoi altri rapporti. Ci scusiamo per il ritardo nel risponderle. Vogliamo che sappia che stiamo ancora investigando questi problemi e come possiamo risolverli per proteggere i clienti. La ringraziamo per aver trovato il tempo per riportare questi problemi, apprezziamo il suo aiuto. La preghiamo di farci sapere se ha altre domande”.

Secondo quanto riporta lo stesso Tokarev, finora Apple ha risolto una sola vulnerabilità di quelle segnalate. Senza dare il merito al ricercato di cybersecurity. Altre rimangono scoperte, fra cui una sul Game Center che permette alle app di accedere al vostro nome e alla email collegata all’account Apple ID. Potete trovare i dettagli delle vulnerabilità segnalata sulla pagina pubblicata da Tokarev.

Il ricercatore aveva contattato dapprima Apple fra il 10 marzo e il 4 maggio. Tuttavia, va segnalato che lo stesso Tokarev riconosce che queste falle non sono critiche, perché richiedono l’installazione di un’app che dovrebbe prima essere approvata da Apple per arrivare sull’App Store.

Ma anche altri ricercatori hanno segnalato al Washington Post che Apple è lenta a sistemare i bug e non sempre paga le ricompense promesse. Ma il team di cybersecurity di Apple ha promesso di espandere e potenziare il programma di ricompense per segnalare bug e vulnerabilità.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
MacRumors

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button