fbpx
NewsTech

Apple: retribuzione record per Tim Cook

Il CEO di Apple non se la passa male

Apple continua a macinare utili da record ed anche Tim Cook, il CEO della casa di Cupertino, non se la passa male. Il manager, infatti, ha registrato una retribuzione record nel corso del 2020, incrementando i guadagni rispetto all’anno precedente. Da notare, però, che Cook è passato dal secondo all’ottavo posto tra i manager più pagati negli USA.

Stipendio da record per Tim Cook

Il 2020 sarà un anno da ricordare per Tim Cook. Il CEO di Apple, infatti, ha registrato una retribuzione complessiva pari a circa 265 milioni di dollari. La retribuzione comprende principalmente premi in azioni e un bonus relativo agli anni precedenti. Si tratta di un notevole passo in avanti per Cook che l’anno precedente aveva ricevuto da Apple un totale di 133 milioni di dollari.

Il CEO di Apple è l’ottavo manager più pagato negli USA

Nella classifica dei guadagni del 2019, Tim Cook ricopriva il secondo posto tra i manager più pagati negli USA, alle spalle di Elon Musk. Nel 2020, nonostante l’incremento dei guadagni, il CEO di Apple ha registrato la perdita di diverse posizioni nella speciale classifica dei manager più pagati negli USA. Tale classifica, con Elon Musk saldamente al primo posto con la cifra record di 6.6 miliardi di dollari, vede il CEO di Apple occupare l’ottava posizione.

Nella Top 100 dei manager più pagati entrano due executive di Apple. Si tratta di Deirdre O’Brien, Senior Vice President of Retail and People di Apple, e Kate Adams, Senior Vice President e General Counsel, che occupano rispettivamente il 93° e il 96° posto. Le due manager sono anche al quarto e al quinto posto della classifica delle dirigenti più pagate negli USA.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button