fbpx
FeaturedNewsTech

Applicazioni “Beauty Camera”: ecco come vi rubano le foto!

Google ha rimosso dal Play Store una serie di app che venivano usate per rubare dati e foto agli utenti

Attenzione alle “Beauty Camera“. Trend Micro ha infatti individuati ben 29 applicazioni malevoli, disponibili sul Play Store e tutte appartenenti alla medesima categoria. Pronta la risposta di Google che ha rimosso tutte le app interessate.

Occhio alla truffa: ecco cosa fanno queste app “Beauty Camera”

Non tutte le app “Beauty Camera”, quelle che applicano al vostro volto ogni genere di filtri, si comportavano però nello stesso modo. Alcune di esse caricavano delle pubblicità con contenuti fraudolenti o pornografici a schermo intero, altre invece riuscivano a portare gli utenti sui siti di phishing per poi tentare di rubare le loro informazioni personali. Spesso questi tentativi di sottrarre informazioni agli utenti, come l’indirizzo e-mail o il numero di telefono, si camuffavano anche sotto forma di comunicazioni relative al ritiro di qualche premio di cui si risulterebbe vincitori, in seguito ad esempio, a dei sorteggi casuali.

Accanto a questi tentativi di truffa troviamo poi il furto delle fotografie effettivamente scattate dagli utenti con le applicazioni incriminate. Le immagini venivano infatti rubate e probabilmente utilizzate per attività come la creazione di account falsi sui social media.

Dietro a tutto questo troviamo cybercriminali esperti, come testimonia l’utilizzo di archivi di compressione, che hanno reso difficile analizzare le app. Avete installato qualche Beauty Camera? Fate attenzione e, in caso riconosciate il comportamento sospetto, disinstallatele subito, magari ricorrendo anche ad un buon antivirus. Non pensate di essere immuni: le 29 app rintracciate, ormai rimosse, hanno raggiunto i 4 milioni di download.

Source
Mashable

Katiuscia Caccia

Amante della lettura, della scrittura e della tecnologia. Dopo lo studio all'università, mi divido tra videogiochi e serie tv. Sogno di lavorare con i bambini, sperando di non dover trascurare mai le mie altre grandi passioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button